IL CAMMINO DI CATENO DE LUCA GIOVEDI’ 28 LUGLIO FA TAPPA A BAGHERIA

Prosegue “Il cammino di Cateno De Luca”, ex sindaco di Messina adesso candidato alla Presidenza della Regione Sicilia per le prossime elezioni regionali. Ha iniziato questo itinerario in bici e a piedi il 20 luglio scorso da Fiumedinisi, suo paese natale, per concluderlo venerdì 29 luglio a Palermo, dopo aver percorso oltre 340 km attraversando ben 49 Comuni.

Nella penultima giornata del cammino verso Palermo il tour elettorale, nel 9°giorno, farà tappa a Bagheria a Piazza Madrice, dove Cateno De Luca incontrerà, i cittadini, gli amici e i simpatizzanti. L’arrivo è previsto per le ore 20.30, a seguire alle 21.30, sempre a Piazza Madrice, si svolgerà il Concerto-Confronto dove presenzierà il gruppo dirigente del neo costituito Comitato a sostegno del suo progetto politico. Ad accoglierlo ci sarà anche il consigliere comunale Francesco Gurrado, l’Assessore Comunale Massimo Cirano e il candidato alle prossime elezioni regionali nella lista Sicilia Vera Tommaso Gargano.

Un cammino di dieci giorni per parlare alla gente della sua idea di Sicilia e confrontarsi con i cittadini sul programma di governo della Regione.Ogni giorno, infatti, Cateno De Luca, nel suo cammino ha presentato alla cittadinanza i punti chiave del suo programma di Governo. Il grande riscontro di consenso e di partecipazione è stata la cartina al tornasole di una grande voglia di cambiamento dei siciliani che la proposta politica di Cateno De Luca è in grado di rappresentare per realizzare un concreto progetto di sviluppo e di crescita della nostra bellissima terra.

«È un’impresa – afferma De Luca – che ho deciso di compiere perché voglio dare un segnale forte di presenza nel territorio siciliano. Sono abituato ad esserci sempre. In tutte le mie esperienze da amministratore non ho mai delegato. In molte occasioni i miei blitz sono stati al centro di polemiche ma sono convinto che solo la conoscenza e l’osservazione diretta possano consentire di agire. Io voglio vedere, conoscere, parlare con la gente. Voglio camminare al fianco dei cittadini e confrontarmi con loro sulle problematiche che si trovano ad affrontare. Sono pronto a raccogliere i loro suggerimenti perché questa terra è nostra e solo camminando insieme nella stessa direzione, avendo chiaro l’obiettivo, possiamo e dobbiamo cambiarla. La fatica non mi spaventa. Questi giorni sono stati faticosi, ma avere accanto a me tante amiche e tanti amici mi ha dato e mi darà la forza di proseguire senza se e senza ma fino a Palermo”

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.