Sfoglia il giornaleLeggi il giornale comodamente

All’I.C. Bagheria IV-Aspra approvati due nuovi progetti Erasmus

L’Istituto Comprensivo ‘Bagheria IV – Aspra’ riapre l’anno scolastico con due nuovi progetti Erasmus approvati per il prossimo biennio. Ne danno comunicazione la Dirigente Scolastica, prof.ssa Lina Eleonora Naso, e la coordinatrice dei progetti Erasmus presso la scuola, prof.ssa Enza Martorana, nel corso dell’Open Day tenutosi il 17 ottobre presso il plesso Girgenti dell’Istituto.

Alcuni alunni hanno presentato ai genitori e alla comunità scolastica, presente anche l’assessore alla P.I. Maurizio Lo Galbo, i due progetti.
Il progetto azione chiave 1‘Active teachers towards Europe’ è un progetto rivolto ai docenti e al personale amministrativo, per l’implementazione delle competenze in lingua inglese.

Il personale della scuola frequenterà un corso di lingua inglese, presumibilmente in Irlanda, della durata di una settimana, da effettuarsi in periodo estivo.

Il progetto Erasmusplus, azione chiave 2, dal titolo Commom Roots
In Our Diversity, abbreviato in CRIOD, è un progetto svolto insieme ad altre 4 scuole situate in SPAGNA, PORTOGALLO, INGHILTERRA E GRECIA. Ha una
durata biennale e le attività sono volte alla scoperta e valorizzazione del patrimonio culturale dei paesi dove hanno sede le scuole partner.

Si comincerà col presentare il percorso arabo-normanno della città di Palermo, che l’UNESCO ha elevato a patrimonio dell’umanità, al gruppo di docenti stranieri che sarà ospite nella nostra scuola, dal 25 al 29 novembre 2019.

Le mobilità con gli alunni si effettueranno, per questo anno scolastico in Portogallo e in Grecia. Nel corso di queste due attività di apprendimento (denominate LTTA) i nostri alunni si ritroveranno a collaborare con gli alunni delle scuole partner sullo studio, la conoscenza e la conservazione di prodotti tipici locali, sia alimentari che di artigianato (in Portogallo); in Grecia i canti tipici (esempio di patrimonio immateriale) rappresenteranno il momento di condivisione e socializzazione delle nostre radici comuni, del nostro essere europei e sentirci parte dell’Europa pur nelle nostre singole
diversità.

La coordinatrice
dei progetti Erasmus
Prof.ssa Enza Martorana

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.