Bagheria: percettori al lavoro. Alcuni saranno utilizzati proprio davanti le scuole.

Una delibera di giunta del 5 ottobre approva alcuni progetti PUC, presentati nell’ottobre del 2019, per l’utilizzo dei percettori del reddito di cittadinanza.

L’idea proposta ieri, da uno dei promotori del Comitato dei residenti di via Capitano Luigi Giorgi, Angelo Conti, non era evidentemente poi troppo peregrina, se lo stesso Comune di Bagheria, si era precipitato ad approvare 5 progetti nel cassetto dall’ottobre 2019.

La sensazione è che, se non si fosse proposta l’eventualità di utilizzarli come a Noto, per ausiliari del traffico, questa stessa delibera sarebbe passata in sordina, per ovvi motivi di merito politico.

La sensibilità del Comitato spontaneo di cittadini, nato dall’indifferenza di questa amministrazione, senza altre velleità che riportare ordine e sicurezza nel comprensorio dove agisce il PTE , aveva in qualche modo colpito nel segno, pur non rappresentato da esponenti politici, ne notabili a vario titolo.

Tra i 5 progetti approvati, il progetto Mobilità Bagheria, prevede proprio l’utilizzo dei percettori del reddito di cittadinanza, con “la finalità di vigilare sull’incolumità dei minori e delle loro famiglie davanti alle scuole dove si registra traffico particolarmente intenso.”

Chiaramente gli interventi saranno coordinati dagli agenti di Polizia Municipale.

Saranno utilizzati 50/60 percettori di reddito per ognuno dei 5 progetti, per un totale di 300 unità, per un impegno di 8/16 ore settimanali.

Perplessità invece per un altro dei progetti, il progetto Bagheria Green, dove è previsto che i destinatari del sussidio coadiuvino gli operai del comune, nella cura del verde pubblico. Quale??? Quello affidato ad una ditta esterna? Come si andranno a conciliare le due cose potrebbe essere particolarmente interessante, proprio per alcune peculiarità dei PUC.

Maria Scaduto

Leggi sul “Settimanale di Bagheria”

Il Settimanale di Bagheria

Il Settimanale di Bagheria è una testata giornalistica iscritta al Reg. Tribunale di Palermo n.9 del 5/03/2007
Iscritto al Registro degli Operatori di Comunicazione n.15167/07

Per contattare la redazione puoi inviare un mail a redazione(at)bagheriainfo.it o un messaggio whatsapp al 393.5154113

Per la tua pubblicità invia un mail a commerciale(at) bagheriainfo.it




Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:



Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:

0 pensieri riguardo “Bagheria: percettori al lavoro. Alcuni saranno utilizzati proprio davanti le scuole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.