PESCA, SILVESTRONI (FDI): IL CARO GASOLIO BLOCCA I PESCHERECCI NEL MAR TIRRENO

“Il comparto della pesca è ridotto allo stremo a causa del caro gasolio e sulle tavole di famiglie e ristoranti non c’è più il pescato del Tirreno. Dal governo Draghi non è arrivata nessuna risposta e per i pescatori non c’è altra scelta che fermarsi e bloccare un indotto economico vitale per i comuni del litorale Laziale come quelli di Fiumicino e Anzio. Voglio esprimere massima vicinanza e solidarietà ai pescatori che in questi giorni stanno scioperando per richiamare l’attenzione sul dramma che investe un’intera filiera agroalimentare”.

Lo dichiara il deputato e capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Trasporti, Marco Silvestroni.

“Uscire dalla crisi economica in cui siamo passa inevitabilmente dalla consapevolezza di avere una risorsa straordinaria che è appunto il mare, cioè turismo, pesca e infrastruttura portuale. Invece, ancora una volta si mortificano le nostre principali fonti di ricchezza per manifesta incapacità. Il variegato governo dei migliori si distolga per qualche minuto dalle sue liti interne e si concentri sul mettere in campo soluzioni per i settori produttivi del paese prima che sia troppo tardi”.

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.