Una bagherese nell’organico dell’ufficio di Coordinamento Regionale Anci

Anna Zizzo, consigliere comunale di Bagheria, già inserita tra i quaranta membri del coordinamento Anci, viene designata insieme a pochi altri colleghi per far parte di questa nuova realtà. L’ufficio è stato costituito e i membri incaricati nella riunione di Anci Giovani dello scorso 17 dicembre, su proposta del coordinatore Leonardo Spera e d’intesa con il segretario generale Mario Emanuele Alvano.

“Sono molto orgogliosa” afferma il consigliere Zizzo “di entrare a far parte dell’ufficio Coordinamento regionale di Anci Giovani Sicilia. Spero, in tal modo, di poter dare maggiormente voce alle istanze di tutti i cittadini, anche al di fuori del territorio bagherese.” Poi prosegue: “abbiamo in programma una conferenza stampa – si pensa per la fine di Gennaio 2021 – che si terrà alla presenza del presidente di Anci Sicilia Leoluca Orlando, del coordinatore Spera e del segretario generale Alvano, nel corso della quale discuteremo gli appuntamenti in cui si articolerà il format Idee Comuni.”

Un format del quale non si conoscono ancora i dettagli, ma il cui obiettivo di base, ci viene chiarito, consiste nella creazione di una scuola di formazione rivolta ai soli amministratori locali. Come è possibile leggere sulla pagina social di Anci Giovani Sicilia,
“insieme abbiamo discusso della possibilità di crescere e coinvolgere gli amministratori siciliani attraverso la formazione di una scuola permanente – Idee Comuni – che vedrà protagonista Anci Giovani Sicilia nei prossimi mesi.”

Si attendono dunque ulteriori comunicazioni dell’Anci riguardo a tale iniziativa. Una realtà associativa, quella dell’Anci, che ha più volte dimostrato la sua importanza, rappresentando la voce unanime degli amministratori e permettendo, in tal modo, di coniugare le diverse esperienze politiche (e partitiche) di ciascuna amministrazione.

Diverse volte presente anche all’interno del territorio: da ultimo ,ricordiamo le operazioni di screening dei contagi da Covid19 in modalità drive-in, una campagna riconducibile proprio all’iniziativa di Anci Sicilia col favore dell’assessore regionale alla salute Ruggero Razza. Anci Giovani Sicilia adesso poggia su un rinnovato reparto di coordinamento regionale, investito, come ci viene detto, di un ruolo “quasi direttivo, relativo alla proposta degli eventi e alla programmazione”, oltre che alle nuove iniziative che si stanno mettendo sul tavolo.

Nella composizione dell’ufficio di Coordinamento Regionale di Anci Giovani Sicilia, si è inoltre rispettato un principio di equità
relativamente alla provenienza territoriale degli amministratori. Gli altri membri dell’ufficio (oltre al consigliere Zizzo e al
coordinatore Leonardo Spera) sono: Elisa Carbone (sindaca di Sommatino); Gaetano Scancarello (consigliere comunale di
Geraci Siculo); Giuseppe Lipari (consigliere comunale di Trapani); Jessica Valenza (consigliere e assessore di Mussomeli);
Salvatore Di Francesco (consigliere comunale di Valverde); Pier Alberto Ancona (consigliere comunale di San Giovanni Gemini).

Gioacchino D’Amico

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.