Si scioglie il gruppo politico Cento passi per Aspra e Bagheria.

In un clima amministrativo cittadino che di politica e di politiche non parla mai, ma vive esclusivamente della ricerca spasmodica di consensi, registrare lo scioglimento di una movimento, lascia l’amaro in bocca.

Quello che i detrattori rimproverano alla sinistra è quell’arrocco su posizioni molto lontane dai sentiment, dalle istanze del territorio e spesso poco incline al confronto, ma tanto autoreferenziali.

Questo in realtà è diffetto diffuso, di chi cerca di esprimere una propria visione politica e di metterla al servizio della comunità. Quando si scioglie una parte politica che aveva delle buone basi ideologiche e un accredito di onestà intellettuale e anche una certa apertura al confronto dispiace ancora di più.
Con questa consapevole tristezza, registriamo il comunicato stampa del referente cittadino Antonio Belvedere.

Con l’addio alla politica di Claudio Fava, il 25 settembre scorso si è concluso il progetto politico Cento Passi per la Sicilia, in cui tanti abbiamo creduto e per il quale ci siamo spesi.”
Con il 3,6% di consensi la lista non ha superato lo sbarramento previsto dalla legge elettorale regionale, non riuscendo ad eleggere alcun deputato all’ARS. Inevitabilmente, anche il gruppo bagherese, seguendo le sorti di quello regionale, si scioglie.
Semplici cittadini prestati alla politica, animati da una forte passione civica e sociale: questo è stato Cento Passi x Aspra e Bagheria
.”

Una esperienza splendida – conclude Belvedereche ci ha fatto incontrare, stringere legami di amicizia, partecipare al dibattito sul futuro della città e del suo territorio. Abbiamo voluto dare un segnale importante di partecipazione alla vita pubblica soprattutto ai giovani che oggi più che mai hanno bisogno di tornare a credere in un impegno politico inteso come servizio alla comunità. Siamo grati alle cittadine e ai cittadini che hanno creduto in noi, partecipando alle nostre iniziative politiche, certi che per molti di noi il cammino riprenderà presto.”

E Bagheria speranzosa attende.

Ignazio Soresi

Leggi sul “Settimanale di Bagheria”

Il Settimanale di Bagheria

Il Settimanale di Bagheria è una testata giornalistica iscritta al Reg. Tribunale di Palermo n.9 del 5/03/2007
Iscritto al Registro degli Operatori di Comunicazione n.15167/07

Per contattare la redazione puoi inviare un mail a redazione(at)bagheriainfo.it o un messaggio whatsapp al 393.5154113

Per la tua pubblicità invia un mail a commerciale(at) bagheriainfo.it




Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.