Tutto pronto per la Festa di San Giuseppe 2022- “Festa di ripresa e di comunità”

Bagheria si prepara a vivere la sua festa patronale dopo 3 anni di restrizioni a causa della pandemia. Con la delibera di Giunta n. 156 del 21 luglio 2022 è stato approvato il programma di massima della festa del Santo patrono San Giuseppe. Il Sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli, insieme all’assessore Emanuele Tornatore, all’arciprete di Bagheria, padre Giovanni Lamendola e al superiore della confraternita di San Giuseppe Sebastiano Lombardo ha presentato oggi, in conferenza stampa. il programma ufficiale del tradizionale appuntamento estivo “Bagheria in festa. San Giuseppe e le tradizioni bagheresi”.

L’evento annuale, come di consuetudine, vedrà sia gli eventi profani e festaioli che quelli religiosi: il 4 e 5 maggior spazio alle celebrazioni religiose con messe e processioni. dal 6 agosto i bagheresi saranno svegliati dalla classica alborata e si susseguiranno anche gli eventi laici insieme a quelli sacri.

La festa di San Giuseppe è un momento caro a tutti i Bagheresi anche e soprattutto quelli che rientrano in città dall’estero per le ferie estive ed è anche un modo per promuovere le tradizione di Bagheria come la storica sfilata dei carretti siciliani. Le location sotto i riflettori saranno come di consueto, corso Umberto I, piazza Madrice, villa Butera, con la tradizionale sfilata dei carretti siciliani che si fermeranno in punti strategici del percorso che partirà da villa San Cataldo per far eseguire i “canti dei carrettieri”.

Tra gli eventi da sottolineare l’indizione, per la prima volta, di un riconoscimento ai giovani che ottengono riconoscimenti nazionali ed internazionali fuori le mura di Bagheria che si terrà a villa Cattolica sabato 6 agosto alle ore 10,30, artisti, registi, imprenditori che hanno portato in auge il nome di Bagheria.

Da sottolineare anche l’inaugurazione della Stele dedicata a Santo patrono, evento in programma alle ore 19,00 di sabato 6 agosto. Il Comune di Bagheria ha donato alla comunità la stele realizzata dall’artista Maurizio Scianna che prenderà posto a piazza Garibaldi. La serata di sabato terminerà in musica tra parate di artisti di strada con Banda alle Ciance ed il concerti di Daddelli & i picciotti

La festa chiuderà i battenti lunedì 8 luglio con lo spettacolo finale del comico e monologhista siciliano, Stefano Piazza e gli immancabili giochi di artificio.
C’è spazio anche per lo sport con il primo trofeo di San Giuseppe, gara ciclistica su strada che prenderà il via alle ore 8,00 di domenica 7 agosto da via Libertà.
Di particolare impatto sarà quest’anno la solenne celebrazione eucaristica alla presenza delle autorità civili e militari delle ore 18,30 di domenica 7 agosto alla chiesa Madre cui seguirà la processione. Quest’anno infatti per ringraziare e dare la giusta visibilità a tutti coloro che hanno avuto un ruolo attivo di primo piano nel combattere la pandemia, medici, paramedici, volontari saranno presenti alla celebrazione e alla processione con i simboli e le divise del loro lavoro.
Altra novità di quest’anno il simulacro di San Giuseppe per le vie della città verrà trainato per la prima volta da due buoi.

In serata di nuovo spazio alla musica con l’associazione Bequadro che proporrà un concerto a suon di colonne sonore di note pellicole cinematografiche.
La festa si chiuderà l’8 agosto con un convegno sulla sostenibilità ambientale e alimentare alle 16,00 a villa Butera, la tradizionale sfilata dei carretti che tanto piace ai più piccoli e che vedrà, quest’anno sfilare un numero maggiore di carretti rispetto agli anni passati.

La festa dedicata al Santo Patrono di Bagheria si chiuderà con le risate che scatenerà il comico Stefano Piazza prima di concludere con i consueti giochi di artificio che si terranno in via Libertà.

«”È una festa sobria da inquadrare nel periodo che stiamo vivendo, usciamo da una pandemia e c’è una grande crisi ma volevamo comunque organizzare questo importante momento di gioia per la comunità» – dice il sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli – «è una festa della ripresa, sin qui organizzata tutta con fondi comunali».

San Giuseppe è il patrono di tutti i bagheresi e questo momento di festa non è solo da relegare agli aspetti religiosi ma deve essere anche una festa della comunità credenti e non – sottolinea padre Lamendola che racconta tutti gli eventi religiosi in programma, riferendo che la festa è di interesse per tele Padre Pio e ne verrà ripresa la celebrazione e processione più alcune interviste.

«Abbiamo seguito le indicazioni della chiesa episcopale per organizzare la festa con sobrietà e rispetto del momento che stiamo vivendo con pandemia ancora in corso ed una grave guerra» – dice l’assessore Emanuele Tornatore – «la festa di San Giuseppe è un momento di identità di comunità, non solo un fatto religioso ma una festa di comunità messa a dura prova dalla pandemia».
Viva San Giuseppe
Di seguito il programma in dettaglio:

Giovedì 4 agosto
Ore 17.30 Santa Messa Chiesa Madre
Ore 18.00 Pellegrinaggio del Simulacro di San Giuseppe presso le vie: Corso Butera, via Greco, via Lo Re, via Palagonia, via Ciro Scianna, via San Fratello, via Cosimo Contorno, via Nino Bixio, via Nicolò Derelitto, via Cuffaro, corso Butera, Piazza Madrice.
Durante la processione nel quartiere sarà celebrata la Santa Messa da Padre Filippo Custode.

Venerdì 5 agosto
Ore 17.30 Santa Messa Chiesa Madre
Ore 18.00 Pellegrinaggio del Simulacro di San Giuseppe presso le vie: Via Milazzo, via San Marco, via Giotto, Via Angiò, via Vallone De Spucches, Via Giuseppe Ungheretti, Via San Francesco D’Assisi, via Sant’Antonio, via San Bernardino, via Sant’ Antonio, via Passo del Carretto, via Porta Angiò, via Dietro Certosa, via Lanza, via San Cosimo.
Durante la processione nel quartiere sarà celebrata la Santa Messa da Padre Salvatore Soldatino.

Sabato 6 agosto
Ore 7.30 Alborata
Ore 09.00 Santa Messa Chiesa Madre
Ore 10,30 Riconoscimento “San Giuseppe lavoratore” villa Cattolica
Ore 18.00 Santa Messa Chiesa Madre
Ore 19.00 Inaugurazione Stele di San Giuseppe donata dal Comune di Bagheria a piazza Garibaldi
Ore 21.00 Parata artisti di strada e Banda alle Ciance
Ore 22.30 Concerto Daddelli & i picciotti

Domenica 7 agosto
Ore 07.30 Santa Messa Chiesa Madre
Ore 08.00 Primo trofeo San Giuseppe. Gara di Ciclismo su strada via Libertà
ore 10.00 Giro per le vie del paese dell’associazione I tamburinai di Baaria “Gabriele Gagliano”
Ore 18.30 Solenne Celebrazione alla presenza delle Autorità Civili e Militari e a seguire Processione del Simulacro di San Giuseppe per le vie della Città (piazza Madrice, corso Butera, via Quattrociocchi, via del Cavaliere, piazza Garibaldi, corso Umberto I, piazza Madrice) IL SIMULACRO DI SAN GIUSEPPE VERRA’ PORTATO SU UN CARRO TRAINATO DA BUOI
Ore 21.30 Concerto “MusiCinema” musiche da film a cura dell’Ass. Bequadro

Lunedì 8 agosto
Ore 7.30 Alborata
Ore 16.00 Bagheria Eco-green: convegno sulla sostenibilità ambientale e alimentare – Villa Butera
Ore 18.00 Sfilata di Carretti siciliani lungo Via Consolare, Corso Butera e Corso Umberto, Via Diego D’Amico e Via Papa Giovanni XXIII
Ore 19,30 Tripudio a piazza Madrice in onore del Maestro Gabriele Gagliano da parte dell’associazione I Tamburinai di Baaria
Ore 22.00 Spettacolo “Piazza Grande” di Stefano Piazza palco di piazza Madrice
Ore 23.30 Giochi D’artificio via Libertà

La locandina dell’evento

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.