Biagio D’Agati lascia il gruppo “Radici Future” e aderisce a “Siamo per la città”

Il consigliere comunale Biagio D’Agati lascia il gruppo politico “Radici Futuro” e aderisce al gruppo “Siamo per la città” di cui fanno parte i consiglieri Zizzo e Sciortino. La decisione di lasciare il gruppo è motivata con una lettera indirizzata al Presidente del Consiglio Comunale che pubblichiamo integralmente:

Cari Cittadini Bagheresi, cari colleghi consiglieri, oggi per me è un giorno molto particolare, mai avrei pensato di dover lasciare il gruppo RADICI FUTURE, gruppo con il quale sono stato eletto, e approfitto per ringraziare tutte le persone che nell’aprile 2019 si candidarono in quella lista, perché è anche grazie a loro contributo se oggi rivesto il ruolo di amministratore della mia Città, una Città
che amo e verso la quale ho sempre cercato di essere propositivo e concreto, un gruppo partito con 4 Consiglieri Comunali che ad oggi si ritrova solo con il Presidente del Consiglio degli eletti originari.

Questo in politica può accadere, e come in ogni divorzio la colpa non è mai di uno solo, forse è stato il mio modo diretto e schietto di fare Politica che ha destabilizzato ma, nonostante molto spesso sia stato isolato, nonostante l’essere stato sfiduciato da capogruppo , ho sempre teso la mano.

Mi piace pensare di aver dato il mio contributo presentando diversi atti tra i quali la mozione per il reintegro del Giudice di Pace a Bagheria, la mozione per l’abbattimento delle barriere architettoniche nel nostro comune, la mozione per rendere la nostra città sempre più green, l’interrogazione sulla manutenzione stradale , e questi sono solo alcuni delle proposte che in questi due anni e mezzo ho presentato.

Oggi lascio il gruppo consiliare ma la mia attività politica continua con più forza e vigore di sempre aderendo al gruppo “SIAMO PER LA CITTA” con i colleghi Anna Zizzo e Andrea Sciortino , che ringrazio di avermi accolto, persone verso le quali mi lega una profonda stima politica e personale e con le quali ho avuto modo di condividere idee importati che manifestano una seria visone di sviluppo della Nostra AMATA BAGHERIA e ASPRA.

Concludo con un invito ad abbassare i toni perché, se c’è una cosa che questa pandemia ha insegnato, è che con la rabbia e le urla non si risolve nulla piuttosto bisogna, senza distinzioni politiche, remare tutti verso la stessa direzione.

Con l’affetto e la stima di sempre.

Biagio D’Agati

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.