“Adotta una Pigotta”, a cura del 3° circolo didattico L. Pirandello in associazione con Unicef

“Dietro la realizzazione di queste bambole c’è tanto impegno e tanto amore da destinare”

 “L’ Unicef è la fondazione internazionale delle nazioni unite per l’adolescenza e l’infanzia, fondazione di emanazione ONU. Le nazioni unite attraverso Unicef, hanno dato la possibilità di aiutare tutti i bambini, attraverso una convenzione scritta che sancisce tutti i diritti fondamentali dei bambini, come il diritto allo studio, il diritto all’istruzione, il diritto alla salute, il diritto al gioco, il diritto alla felicità. Unicef si è sempre occupata di salvaguardare tutti i diritti e a garantire una vita dignitosa a tutti i bambini del mondo. Parliamo di più di 190 comitati con personale che opera in loco, come personale medico; parte attiva, inoltre, soprattutto in Sicilia, per quanto riguarda l’immigrazione. Come possiamo notare le scuole sono molto coinvolte perché dall’istruzione parte tutto: la conoscenza dei diritti parte dalle scuole. Qui in questa scuola in particolare c’è una grande sensibilità, annualmente vengono fatte delle raccolte fondi e non solo. Con il progetto Pigotta, che coinvolge le mamme e le nonne nella realizzazione delle bambole di pezza, attraverso la loro adozione, si garantisce  un ciclo completo di vaccinazione antimalarica contro la puerpera e zanzariera ed è a questo che viene destinata la cifra.”

Questo era quanto ci riferiva Daniela Guccione, in rappresentanza per la fondazione Unicef, lo scorso dicembre 2021, non solo per raccontarci la realtà della suddetta fondazione ma per introdurci la profonda devozione e amore verso il prossimo che contraddistingue il terzo circolo Luigi Pirandello di Bagheria.

Ed è grazie a quanto appena detto che abbiamo la gioia di raccontare l’iniziativa che si conferma posta in essere anche per questo dicembre. Ospiti dello spazio verde naturale “Piccolo parco urbano” di Bagheria, la scuola e le mamme si sono adoperate, nelle giornate dedicate ai mercatini natalizi, per la vendita delle pigotte. 

Raggiunta lì sul posto, una rappresentanza di mamme Mariarita Retaggio, Annamaria  Mineo, Concetta  Dolcimascolo, Shablakova Evgeniya, ha voluto dirci la sua riguardo l’iniziativa Unicef:

Mi piace pensare che la concreta realizzazione sia già un segno d’amore concreto. cosa vi ha spinte ad aderire a questa iniziativa?

Lo facciamo principalmente per le motivazioni Unicef, per contribuire concretamente in tutte quelle realtà, tutti i bambini bisognosi che necessitano e in secondo luogo perchè è bello collaborare, radunarci ed essere insieme propositive verso un unico scopo: fare del bene.

-Chi c’è dietro la realizzazione concreta delle bambole?

Ci sono le mamme, le nonne e.. quest’anno anche i bambini si sono mossi per la realizzazione delle bambole.

-Trovate riscontro positivo negli acquirenti?

Ogni anno sembra quasi diventare un appuntamento fisso e atteso da tante mamme, non vedono l’ora di vederle realizzate e di poterle acquistare. 

Mi dicevate che quest’anno i bambini hanno cercato di collaborare nella realizzazione delle bambole. Hanno risposto positivamente a questo tipo di iniziativa?

Sono molto coinvolti, non solo aiutano manualmente alla realizzazione ma sono curiosi di sapere, ci fanno molte domande e questo è un segno molto positivo.

-Per acquistare le Pigotte bisogna versare un contributo preciso?

Si, il prezzo fisso è di 20euro.

Ricordiamo inoltre che per chi fosse interessato ha la possibilità di scegliere e acquistare le bambole Unicef sul sito ufficiale: “adotta una pigotta Unicef”.

Mariangela Facendola

Leggi sul “Bagheriainfo.it”


Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Articoli correlati

Sfilata di moda a Santa Flavia tra auto e motori d’epoca

I festeggiamenti in onore di Sant’Anna sarà l’occasione per assistere ad una sfilata di moda in abiti del passato recente tra auto d’epoca e moto d’epoca tra…

Corso gratuito di orticoltura e autoproduzione alimentare

Sabato 25 maggio dalle 9:30 alle 11:30 presso Zooagricola di via Federico II si svolgerà il primo corso gratuito di orticoltura organizzato da natiperterra.it Durante l’incontro, destinato…

RADIO IN:​ Petrotto & Di Rosalia, performance live e presentazione nuovo singolo ” Anime senza confini”

Petrotto & Di Rosalia saranno ospiti su RADIO IN 102 FM , giorno 27 gennaio 2024 alle 10:40 nel programma Voce Libera, condotto da Flavia Fontana, per…

Presentazione il libro di Piero Montana “La villa dell’alchimia elementi alchemici ed esoterici di villa Palagonia”

Sabato 10 febbraio alle ore 17.30 nei locali del Centro d’Arte e Cultura “Piero Montana”, di via Bernardo Mattarella n. 64, sarà presentato il libro di Piero…

Al Cinema Capitol ritorna il Cineclub

Si riparte con il CineClub al Cinema Capitol il prossimo 5 febbraio. Gli appassionati del cinema possono segnare in agenda ben sei appuntamenti, uno ogni settimana, che…

Il giorno di Natale allo Sperone di Palermo si inaugura il murale realizzato dall’artista Bosoletti

Nel quartiere Sperone di Palermo è terminato l’intervento di Francisco Bosoletti ispirato alla “Natività di Caravaggio”. L’opera nata grazie alla partnership tra l’Associazione Amici dei Musei Siciliani, l’Accademia di Belle Arti di…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.