L’Associazione Talea e Legambiente si muovono contro i tagli di alberi a Bagheria.

Per Talea, associazione di tutela ambientale, non si dovrebbe procedere al taglio degli alberi senza aver dato la massima informazione sul progetto e sulla tutela dell’ambiente. Cosi da capire i passaggi che hanno portato alla scelta di tagliare e piantumare, se si farà, altre specie.

Ci troviamo in via Bagnera operai di una ditta privata stanno operando tagli a tutte le alberature (40 alberi piantati agli inizi degli anni 90) senza nessun tipo di supervisione. In loco al momento non ci sono ne il sindaco, ne l’agronomo e neppure l’assessore al ramo, solo motoseghe. È un disastro questa situazione, non solo dal punto di vista ambientale, idrogeologico e urbano, ma soprattutto da un punto di vista civico e democratico. Non deve esistere che comunicazioni sul futuro della nostra città vengano apprese dai social del sindaco o di altra della giunta, ne tantomeno da colloqui uno a uno. Nessuno si meravigli se le città ardono, la sciagura é pianificata. Quando gli alberi sono un problema la civiltà é al capolinea.
Varie soluzioni alternative al taglio degli alberi nei mesi precedenti sono state prospettate ma la tentazione cementifera é potente, senza una mobilitazione cittadina possiamo fare poco contro la prepotenza.”

Anche Legambiente Bagheria chiede maggiori informazioni sul progetto:

“Legambiente Ha chiesto immediato incontro in mattinata per visionare le carte inerenti alla attuale operazione di scriteriata recisione degli alberi presenti in via Ing. Bagnera; vogliamo visionare gli atti deliberativi a supporto di questo intervento e gli atti autorizzativi conseguenti e la relazione dell’agronomo inerente alla operazione odierna, che sapevamo programmata ma da eseguire con almeno due mesi di distanza dall’attuale da ieri intrapresa…
Abbiamo quindi sollecitato l’amministrazione affinché ci metta da SUBITO nella condizione di visionare la documentazione richiesta o in via preventiva nell’intervallo della breve attesa, sospenda il taglio scriteriato della biomassa presente, nella fattispecie (gli alberi di via ing. Bagnera)

P.S. redazionale: Non ci sembra dalle foto che gli operai di questa azienda stiano lavorando con tutti i dispositivi di protezione necessari per svolgere questi lavori. Poi, sempre dalla foto, si evidenzia che l’albero è caduto lateralmente provocando danni evidenti alla recinzione dell’area mercatino che speriamo venga ripristinata come la precedente

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


0 pensieri riguardo “L’Associazione Talea e Legambiente si muovono contro i tagli di alberi a Bagheria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.