Riapre a Bagheria la Galleria dell’Eros.

Torna fruibile dopo mesi di chiusura per la pandemia già da Lunedì 13 giugno.

Dopo diversi mesi di chiusura dovuti all’epidemia covid riapre da lunedì 13 giugno 2022 in maniera permanente e definitiva con un considerevole aumento di opere in esposizione la Galleria dell’eros “Piero Montana” a Bagheria.
In mostra sono infatti più di 70 le opere di artisti siciliani e stranieri tutte sul tema dell’eros, visto attraverso le varie forme espressive del linguaggio artistico contemporaneo. 

Tale incremento è dovuto ad una oculata scelta tra i lavori più interessanti degli artisti che all’eros oggi hanno voluto rendere omaggio con sculture, disegni, dipinti, che lo illustrano liberamente, con mentalità aperta, sgombra da tabù e pregiudizi, nelle sue diverse e polimorfe espressioni. 

Tra le recenti acquisizioni opere di Filly Cusenza, Carlo Lauricella, Nicolò D’Alessandro, Juan Esperanza e del parigino Lou Le Cabellec. A queste si aggiungono le nuove donazioni dell’artista bagherese Nino Rizzo e della pittrice romana Alba Montori, unica artista, dalla lunga militanza in storici circoli omosessuali, dichiaratamente gay, presente nella nostra galleria con diversi lavori molto interessanti e marcatamente provocatori e trasgressivi. A questa collezione vanno inoltre aggiunte altre otto opere realizzate in Africa dall’artista Tommaso Serra facenti parte del ciclo Eros nero esposto integralmente in una recente mostra.

Unica e provocatoria nel suo genere, è frutto di una raffinata collezione, realizzata negli anni dal critico, gallerista e collezionista di Bagheria, Piero Montana, noto per il suo impegno libertario nel campo dei diritti civili.  
L’esposizione potrà essere visitata tutti i giorni dalle ore 17 alle 20.  

Agli interessati si ricorda che si riceve per appuntamento telefonando al numero di cell. 3886416109

Il costo d’ingresso a persona è di 3 euro.

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.