Una poesia al giorno: “Basta femminicidi” di Lia Calcagno

Stanche di titoli di giornali,
servizi di cronaca e trasmissioni popolari
che parlano di donne uccise
in nome dell’amore.
Di donne assassinate non
vogliamo più sentir parlare
che uomini hanno amato e
non feroci fiere.
L’amore di un uomo vero,
sincero e innamorato, è
comprensione, rispetto, è
sentirsi fortunato.
E’ un letto disfatto, sudato, di
baci e di carezze profumato non
di sangue bagnato, perché lui
la sua donna ha accoltellato.
Se ad amare è uomo vero, non chiude
il pugno per colpire la donna che da lui
vuole scappare, apre la mano
ad una carezza per poi lasciarla andare.
Di certo non la riavrai
se con l’acido la sfigurerai.
E se l’avrai con la forza ed il
dolore, avrai solo il suo corpo
non il suo amore, che calci e
pugni non ti faranno amare.
Basta femminicidi!
basta violenza sulle donne!
Dalla sua donna sarà sicuramente
amato, un uomo amabile, delicato
ed elegante, senza bisogno
di essere violento ed arrogante.
Non dimostrate forza voi che
uccidete!, soltanto debolezza
di cedere ad un istinto animale
che nulla ha a che fare con l’amore.
23 Settembre 2021

Una rubrica de “Il pungolo di Bagheria”

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.