A BAGHERIA LA CASA DELLA SALUTE SI REALIZZERÀ: ITER IN CORSO E FINANZIAMENTO DISPONIBILE

«La Casa della salute a Bagheria si realizzerà, l’iter va avanti e il finanziamento c’è» – a dichiararlo è l’assessore alle Politiche Sociali e della Famiglia Emanuele Tornatore per conto dell’amministrazione a guida Filippo Maria Tripoli.

«Molti hanno giustamente visionato l’elenco diffuso dall’Assessorato alla Salute sulle nuove case di comunità da realizzare con i fondi del PNRR e nell’elenco manca Bagheria» – continua l’assessore che assicura che la Casa della Salute si realizzerà – «se Bagheria manca in quell’ elenco è perché Bagheria ha già stanziato un finanziamento con fondi ministeriali e quindi non si possono avere due finanziamento per la stessa opera da realizzare. Quindi nessuna preoccupazione. L’amministrazione è in costante contatto con l’Assessorato e con l’Asp. L’iter per l’acquisto dell’immobile sta andando avanti».

Bagheria avrà dunque la Casa della salute che è molto di più di una “casa di comunità”, una struttura socio sanitaria all’avanguardia che fornirà tantissimi servizi sanitari e sociali.
L’amministrazione aveva già proposto l’esproprio per pubblica utilità della ex-clinica delle Magnolie che è la soluzione che propone il Comune per ottenere, in tempi rapidi, la Casa della Salute a Bagheria.

L’amministrazione aveva trasmesso all’azienda sanitaria provinciale, e nello specifico al dipartimento delle Risorse economico-finanziarie, una nota per il progetto di realizzazione di una struttura polivalente da adibire a Casa della Salute a servizio del Distretto Sanitario 39, comprensiva di un’area dedicata ad un centro “Dopo di Noi” per l’accoglienza dei soggetti fragili, mediante acquisizione e ristrutturazione dell’area e dell’immobile “ex clinica le Magnolie”.

L’immobile che è l’unica struttura nel distretto che ricade nella zona F1 “Attrezzature Pubbliche di interesse generale” (normate dal D.L. 2 Aprile 1968) con simbolo funzionale H “attrezzature sanitarie e ospedaliere del Piano regolatore generale di Bagheria, è stata candidata a finanziamento a valere sul PON Città Metropolitane 2021 – 2027 per un importo totale, suddiviso tra FESR (quota infrastrutture) e FSE (quota servizi), di 11 milioni di euro.

mm
ufficio stampa



Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:

Articoli correlati

Polizia municipale: Al via il servizio di rimozione auto abbandonate dal territorio di Bagheria

Lo scorso mese di dicembre il Comando di polizia municipale di Bagheria ha aggiudicato per la prima volta e per tre anni consecutivi il servizio del prelievo…

Centro Studi Aurora di Bagheria: Formazione Gratuita e Opportunità di Inserimento Lavorativo per Disoccupati

Il Centro Studi Aurora di Bagheria apre le porte a nuove opportunità di formazione einserimento lavorativo per i disoccupati siciliani. A partire da gennaio 2024, l’ente offrirà…

Una targa sull’uscio della Putìa di Ignazio Buttitta

Tra i poeti contemporanei che hanno scelto di esprimersi in siciliano, il bagherese Ignazio Buttitta è il più conosciuto, in Sicilia in Italia e anche nel resto…

Corso di alfabetizzazione informatica gratuito per la terza età a Casteldaccia

L’amministrazione comunale di Casteldaccia in collaborazione con ADAcon Sicilia, organizza un corso di alfabetizzazione informatica gratuito per la terza età della durata di 30 ore. Gli incontri…

Cambio al vertice della Caritas Cittadina

Lascia l’incarico di direttrice della Caritas Cittadina, Mimma Cinà, dopo sei anni di intenso volontariato. I suoi collaboratori l’hanno salutata durante una festa organizzata per l’occasione. Il…

I carretti siciliani “bagheresi” al Columbus Day a New York.

Per la prima volta la famosa 5th Avenue della Grande Mela (New York) si tinge dei colori dei carretti siciliani portati in America dall’Associazione Paolo Aiello di…

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.