Bambino nato da un mese e ancora senza pediatra. L’Odissea del padre

Lo scorso 16 ottobre la moglie dà alla luce il figlio e il 18 ottobre il padre, provvede a fare registrare il lieto evento presso gli uffici comunali. Il 19 ottobre si reca presso il Palazzo di vetro dell’Asp di Bagheria per richiedere l’assegnazione del pediatra ma si scontra con una burocrazia invalicabile che non gli permette di avere assegnato il pediatra. E’ incredibile Odissea di un genitore che a distanza di un mese non ha ancora ottenuto l’assegnazione del pediatra per il figlio.

“Mi hanno riferito che devo fare tutto via E-mail – dichiara Gaetano Cucina – ho pertanto ritirato i moduli da compilare ho fatto la scannerizzazione da allegare alla E-mail e l’ho inviata lo stesso giorno, ma ad oggi non ho ottenuto nessuna risposta. Il 14 novembre invio un’altra E-mail per sollecitare ma anche in questo caso nulla.

Cerco allora nel sito dell’Asp di Bagheria i numeri da chiamare e ce ne sono ben 4. Faccio ben 63 telefonate senza ricevere nessuna risposta. E in tutto questo ancora non ho nessuna notizia sul pediatra per mio figlio che oggi ha già compiuto un mese”.

Tratto da: “Il pungolo di Bagheria”

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.