La Sicilia da lunedì in zona gialla, intesa della Regione con il ministro della Salute

[Il pungolo di Bagheria] E’ ufficiale: la Sicilia da lunedì passa in zona gialla. Lo ha comunicato il presidente della Regione Nello Musumeci, dopo avere sentito il ministro della Salute Roberto Speranza.

Da giorni i numeri riguardanti i nuovi positivi, i ricoveri ordinari e in terapia indicavano chiaramente un cambio di colore per la nostra regione dopo oltre 2 mesi in arancione.

Finalmente da lunedì, riaprono bar e ristoranti con consumo al tavolo esclusivamente all’aperto, anche a cena nel rispetto degli orari del coprifuoco con chiusura alle 22, e dei protocolli di sicurezza e sarà consentito lo spostamento tra comuni. Riaprono i musei e sarà possibile assistere agli spettacoli in sale teatrali, sale da concerto, cinema, live club e in altri locali o spazi anche all’aperto.

Riaprono anche le piscine all’aperto mentre per le palestre bisognerà aspettare il 1° giugno. Restano invece vietate tutte le attività in sale da ballo, discoteche e le feste private. Anche i lidi potranno aprire al pubblico con all’avvio della stagione balneare.

La Sicilia, dunque, è pronta a ripartire, ma come al solito il destino è affidato principalmente ai cittadini che dovranno dimostrare maturità.

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.