Sfoglia on lineLeggi il Settimanale comodamente.

Passionika nostalgico richiamo live al rock, pop e blues

Certe serate estive diventano indimenticabili! Cosi nella elegante cornice di Piazza Santo Sepolcro in Bagheria, locale “Master Cafè”, il gruppo musicale “Passionika Live Trio” ti regala armonie, serenità interiori e sentimenti oltre quelle certezze nel sottile richiamo amarcord intriso di nostalgia e momenti di Vita vissuti!

I Passionika Live Trio, qualità e professionalità! Il regalo è un misto rock, pop, blues dagli anni 50 sino agli anni 70/80 suggellato, alla fine del mini concerto, da alcuni successi funky del periodo 80.

I Passionika Live Trio è sempre un piacere vederli e, soprattutto, ascoltarli! Rosario Giovenco (voce e basso), Giovanni Messina Passionika (batteria e percussioni) e, sorpresa, “Lindo”, un vecchio amico d’adolescenza e di tanti momenti di condivisione musicale e di amicizia a Ficarazzi, il maestro Edmondo Teodolindo Negri (chitarra elettrica).

Cosi nella rivisitazione di classici pezzi musicali dell’epoca, il pubblico, molto variegato nella circostanza, ha potuto apprezzare nel mix di sonorità pop rock e cantautoriale la miscela musicale che hanno gli artisti capaci! Un misto, in grande sintesi tra qualità, coordinazione e ritmo allorquando entra in scena il “gruppo di pietra” come ha definito richiamare Rosario Giovenco, la classica e nostalgica formazione musicale quando la musica nei locali, prima dell’avvento degli altri strumentisti (tastiere, violini, sax ecc..) era costituita dal classico trio strumentale: chitarra, basso e batteria.

Cosi, ancora una volta, nell’arrangiamento musicale, nella tecnica sempre precisa e attenta al dettaglio di Rosario Giovenco, la qualità accademica e professionale del chitarrista Edmondo Teodolindo Negri e l’estro del batterista Giovanni Messina Passionika, il concerto estivo ha regalato momenti di qualità musicale a suggello che il tempo conserva e regala, per chi ne ha sempre voglia e curiosità, di ascoltare dal vivo la musica: negli arrangiamenti, i virtuosismi, nelle accidentalità ( scordature delle corde delle chitarre per l’umidità).

Queste sono le vere qualità musicali e tesori da conservare dentro nel tempo che scorre implacabile ma è sempre galantuomo! Complimenti ragazzi! La loro vivacità, il loro ritmo ha assicurato ancora una volta divertimento e regalato, in una classica e calda serata di luglio momenti musicali di alto profilo professionale. Siete meravigliosi! Grazie!

Franco Comparetto

Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.