Sfoglia il giornaleLeggi il giornale comodamente

Migliora la distribuzione idrica in città

“Dopo anni di disagi la gestione idrica è migliorata notevolmente ed è pronta a partire la gara per il rifacimento delle reti che sono state finanziate con un importo di 9.700.000 euro”.

È quanto dichiara l’assessore ai Servizi a rete Angelo Barone il quale non nasconde in suo compiacimento per avere svolto un lavoro efficace da un anno a questa parte.

“Le lamentele che giornalmente dovevamo subire sono un lontano ricordo – afferma Barone – e nelle zone depresse come via Amilcare Ponchielli, contrada “Santa Marina”, via Bizet, contrada “Incorvino”, via Piave e Rammacca che venivano rifornite con le autobotti e che non riuscivamo ad approvvigionarsi da almeno 15 anni, adesso ricevono l’acqua regolarmente. Sono convinto che ancora c’è tanto da fare, a cominciare dall’ammodernare delle reti vetuste dove ci sono numerose perdite”.

Proprio il servizio autobotti che sino al mese di febbraio facevano 20 viaggi al giorno, adesso ne fanno appena 3. “Il miglioramento dell’approvvigionamento idrico – aggiunge l’assessore – è dovuto alla collaborazione che viene garantita da due tecnici dell’Amap che affiancano i nostri 5 operai manovratori che hanno risolto le criticità dei vari quartieri attraverso un controllo giornaliero che vede coinvolti anche i cittadini. Inoltre, adesso sono stati riequilibrati i 4 serbatoi che sono sempre pieni ed assicurano una corretta pressione.

Paradossalmente tale pressione ha fatto aumentate le perdite che vengono riparate dalla ditta “Paglino” di Alcamo che mediamente interviene entro un paio di giorni dalla segnalazione”.

Un neo però c’è e riguarda le fognature perché manca il materiale ordinato e che deve arrivare.

Pino Grasso per “il Pungolo”

Tags:,

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.