Sciopero generale martedì 13 dicembre.


Corteo a Palermo di Cigil e Uil da piazza Croci a piazza Verdi per manifestare contro la manovra del nuovo governo Meloni.

Nelle parole del Segretario Generale della CGIL, Maurizio Landini, è sintetizzata la valutazione su questa manovra “ideologica” portata avanti a testa bassa dal governo Meloni, a spese delle fasce più deboli.

“Invece di combattere la precarietà si reintroducono i voucher. (…) Anziché aumentare i salari è regressivo premiare gli evasori, innalzare il contante, tornare indietro rispetto ai pagamenti digitali.

È regressivo rinunciare ad alzare ed estendere in tutti i settori la tassazione sugli extraprofitti.

È regressivo prevedere tagli e riduzioni all’istruzione, al trasporto e alla sanità pubblica che aprono la strada alla privatizzazione.

È regressivo che dopo 10 anni che non si rivalutano le pensioni, prevedere dei tagli e non mettere fine alla legge Fornero. Tutto questo è molto preoccupante”.

La reintroduzione dei voucher e l’eliminazione entro agosto del reddito di cittadinanza per la categoria uscita dai racconti di fantascienza, degli occupabili, sono un evidente tentativo di favorire alcuni imprenditore del turismo che hanno lamentato l’assenza di lavoratori stagionali. Una narrazione spesso lontana dalla realtà a fronte di offerte lavorative rifiutate spesso perché indecenti, e non per altro. In una carenza di lavoratori disponibili in un mercato precario già fortemente minato dall’introduzione della Naspi da parte di un altro governo particolarmente illuminato, quello di Matteo Renzi, che ha spinto professionisti del settore a cercare altri lidi, ma in senso metaforico, per garantire un sostentamento annuale alla propria famiglia.

La mobilitazione della CGIL e dei sindacati non saranno azioni isolate, se non si porrà veloce rimedio, a quelle che sembrano le premesse di un disastro sociale annunciato.

Leggi sul “Settimanale di Bagheria”

Il Settimanale di Bagheria

Il Settimanale di Bagheria è una testata giornalistica iscritta al Reg. Tribunale di Palermo n.9 del 5/03/2007
Iscritto al Registro degli Operatori di Comunicazione n.15167/07

Per contattare la redazione puoi inviare un mail a redazione(at)bagheriainfo.it o un messaggio whatsapp al 393.5154113

Per la tua pubblicità invia un mail a commerciale(at) bagheriainfo.it




Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.