Gruppo civico “Bagheria è Casa nostra” lancia petizione contro l’abbattimento di alberi pubblici in città

“In queste ore a Bagheria, l’Amministrazione comunale sta procedendo a degli interventi che interessano vie strategiche per la viabilità urbana, in particolare viale ing. Giuseppe Bagnera fino alla via Federico II, per l’abbattimento di radici da alberi che da oltre 30 anni dimorano sulle aree circostanti. Un abbattimento massivo, che non poche conseguenze negative sta arrecando, sia all’ambiente che alla fauna presente.

Ricordiamo infatti che proprio in tale periodo è in atto la nidificazione degli uccelli migratori, tutelata dalla legge n. 157 del 1992 che contiene precise disposizioni in materia di tagli e/o potature, da effettuare in alcuni periodi dell’anno solare. A causa di tale scempio messo in atto dalla Giunta Tripoli, a Bagheria è stata sollevata da più parti una protesta pacifica.

Associazioni ambientaliste, privati cittadini e addetti a lavori, come l’avv. Bonanno di SOS Alberi a Palermo, sono in fermento per contrastare l’abbattimento selvaggio. Anche noi, in qualità di Gruppo civico costituito, abbiamo lanciato una petizione on-line per chiedere l’immediata sospensione del taglio delle radici di ulteriori alberi, ed evitare un ulteriore colpo al già leso verde pubblico locale. Facciamo appello al buonsenso cittadino per firmare la petizione”. Lo affermano i rappresentanti del gruppo civico “Bagheria è Casa Nostra”.

Di seguito il link per accedere alla petizione è firmarla on-line

https://bit.ly/3Q8ZVaS

Dario Cataldo

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.