FIUME ELEUTERIO: ALLERTA DI VIGILANZA RINFORZATA PER POSSIBILI INONDAZIONI

La prefettura di Palermo ha trasmesso una comunicazione di fase allerta pericolo 1 per maggiore carico di acque sul fiume Eleuterio. Tale sovraccarico di acqua avviene per effetto del superamento della quota massima in caso di piene eccezionali presso le dighe di Scanzano e di Rosella del territorio di Piana degli Albanesi a causa delle recenti piogge. La protezione civile comunale ha attuato il previsto piano di emergenza.

Al momento il comando di polizia comunica che la situazione è sotto controllo; i vigili urbani continueranno ad effettuare pattugliamenti e monitoreranno il corso del fiume sul territorio bagherese. A causa di detriti, soprattutto per la presenza di canne, il defluire delle acque verso il mare non è fluente e si possono creare vaste pozzanghere.

L’area è costantemente monitorata da squadre della polizia municipale ma si invitano i cittadini a non recarsi nella zona e a porre particolare attenzione per coloro che abitano nelle zone limitrofe.

Attivata anche la Protezione civile comunale con uno stato di allerta di vigilanza rinforzata prevista quando ci sia l pericolo di improvvise piene d’acqua dovute a manovre di scarico delle dighe. La raccomandazione è pertanto quella di non soggiornare nelle possibili zone soggette all’allagamento o frane e smottamenti.
Evitare tutti gli spostamenti non indispensabili e in caso di necessità chiamare il numero della protezione civile 3400880079.

E’ inoltre in corso un’allerta gialla per rischio idrogeologico fino alla mezzanotte di oggi 11 dicembre. Previste anche condizioni meteo avverse con precipitazioni di forte intensità, grandinate e venti di burrasca, anche forte.
Vi ricordiamo che per ricevere le allerte meteo potete scaricare Telegram ed unirvi al canale Comune di Bagheria @comunedibagheria e scaricare l’apposita app Alert System per ricevere anche una chiamata sul vostro numero di telefono fisso o ricevere notifiche sul cellulare.

L’ufficio stampa comunale informerà i cittadini attraverso il sito comunale e i social network del Comune.
mm
ufficio stampa

Foto di archivio

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.