VILLABATE: Inasprite le sanzioni a carico di coloro che sporcano il territorio

Il divieto di abbandono dei rifiuti dentro e fuori il centro abitato e il divieto dell’utilizzo di corde e ganci, pendenti dai balconi, per sospendere i sacchetti dei rifiuti.

Lo prevede un’ordinanza emanata dal sindaco Gaetano Di Chiara, considerata la grave situazione igienico sanitaria in cui si trova il territorio per la salvaguardia della salute e del decoro pubblico.

“In considerazione di tutto ciò, ho contestualmente, inasprito le sanzioni a carico di coloro che disattenderanno le norme, da un minimo di 200 ad un massimo di 3.000 euro”.

L’amministrazione comunale inoltre, piazzerà altre 4 fototrappole nei punti di abbandono. “Rinnovo l’appello a conferire e differenziare in modo corretto i rifiuti – aggiunge il sindaco – così da poter riavere quel decoro e rispetto che la nostra Villabate merita”.

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.