AMB E IL COMUNE RICORDANO: NO AI SACCHETTI NERI PER IL CONFERIMENTO DEI RIFIUTI.

E’ severamente vietato conferire i rifiuti in sacchetti neri. Più volte l’amministrazione ha sollecitato la cittadinanza a non conferire rifiuti in sacchetti neri, per questo il Comune ricorda che chi esporrà i rifiuti all’interno di sacchetti neri non semi-trasparenti verrà multato se sarà possibile risalire al trasgressore.

La discarica e le piattaforme di conferimento non permettono più il conferimento di rifiuti non correttamente inseriti in sacchetti non semi-trasparenti, o biodegradabili, ed anzi il Comune e AMB rischiano sanzioni che poi ricadono sul costo della tariffa dei rifiuti.

Inoltre è altrettanto importante che vengano utilizzati i SACCHETTI BIODEGRADABILI per la frazione di organico. Precisiamo che per sacchetti biodegradabili si intendono anche i comuni sacchetti leggeri che distribuiscono i supermercati per la spesa.

Tutti coloro i quali esporranno i propri rifiuti in sacchetti non a norma non potranno avvalersi del servizio di ritiro ed il sacchetto verrà lasciato lì dove abbandonato, oltre al rischio della sanzione.

Si ricorda inoltre che il rifiuto non ulteriormente differenziabile, “secco non riciclabile”, deve essere esposto in sacchi semitrasparenti, non deve contenere rifiuti riciclabili (plastica, carta e cartone, vetro e metalli, organico-umido).

Il maggior rispetto delle regole di conferimento dei rifiuti correttamente differenziati permetterà di diminuire il costo del servizio quindi di poter agire, quanto prima anche su eventuali scontistiche sulla tariffa.

Si ricorda inoltre che per essere aiutati a capire al meglio come differenziare è disponibile l’app gratuita Junker, sia per android che per apple.

mm
ufficio stampa

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.