Il Bagheria dei giovani vince il secondo memorial dedicato a Marco La Barbera

Piana degli Albanesi – Il Bagheria dei giovani vince il secondo memorial dedicato a Marco La Barbera imponendosi in entrambi gli incontri. Una prova gagliarda quella offerta dagli uomini di Mr Davide De Lisi che hanno fatto del pressing e del gran possesso palla le loro armi vincenti.

Prima della gara il sindaco di Piana degli Albanesi, Rosario Petta, ha ricordato la figura del giovane Marco La Barbera prematuramente scomparso al cospetto di tutte e tre le compagini che per l’occasione erano schierate tutte insieme al centro del campo. Prima dell’inizio degli incontri anche il Presidente del Bagheria, Vincenzo Monteleone, ha omaggiato la famiglia del compianto Marco La Barbera a nome di tutta la società bagherese.

Nel primo incontro si sono affrontate i padroni di casa del San Giorgio Piana e il Bagheria che si schierava con: Leone,Lo Piparo, Maniscalco, Balsameli, Lima, Pecoraro, Tantillo, Tomasello, Mazzola, Biancorosso e Landolina. La gara è stata avvincente con le due formazione che si sono affrontate a viso aperto senza alcun timore reverenziale. Il Bagheria è parso comunque più in palla e così i difensori locali hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per cercare di rintuzzare le avanzate dei giocatori di Mr De Lisi. In più di una circostanza il Bagheria è andato vicino alla rete con Biancorosso e Mazzola con il primo che con un diagonale ha fatto la barba al palo mentre il secondo ha impegnato il portiere di casa.

Il Bagheria preme e alla trova il vantaggio con un preciso contropiede realizzato da Biancorosso e raddoppia pochi minuti dopo per un rigore concesso per atterramento del portiere di casa su Mazzola lanciato a rete. Dal dischetto realizza Pecoraro fissando il risultato sul due a zero finale.

Nella seconda gara si fronteggiano i padroni di casa con l’Altofonte incontro che si conclude ai rigori con la vi!oria dell’Altofonte per 5 a 4. Nella gara finale a contendersi la vittoria sono il Bagheria e l’Altofonte. Mr De Lisi cambia quasi tutta la formazione dando spazio anche ai tanti giovani che compongono la rosa a disposizione del tecnico nero-azzurro che dunque si schierava con:
Leone F., Gagliano, Lo Coco, Caltagirone, Chiello, Pecoraro, Castiglione, Leone G.,Cinà, Mazzola (Biancorosso), Girgenti.

Pronti via e il Bagheria si porta subito in vantaggio con Mazzola che da dentro l’area fulmina il portiere dell’Altofonte. Il Bagheria preme alla ricerca del raddoppio ma un difensore salva sulla linea. Anche l’Altofonte non sta a guardare e dopo che Lo Coco salva un pallone a pochi passi dalla linea di porta riesce a trovare il pari su rigore su una delle poche sbavature difensive.

I giovani del Bagheria non si disuniscono e anzi moltiplicano gli sforzi cingendo d’assedio la porta dell’Altofonte fino a conquistare un nuovo penalty che però viene fallito da Cinà. Malgrado l’occasione sprecata il Bagheria insiste e a pochi minuti dalla fine conquista un secondo rigore questa volta realizzato da Pecoraro che regala la vittoria del torneo al Bagheria. Alla fine strette di mano tra tutti gli atleti in un clima di festa con tanto di premiazione e passarella finale tutti insieme perché l’anima dello sport è prima di tutto basata sulla socialità ed il rispetto reciproco nel nome di Marco La Barbera.

Giulio Galioto
Ufficio Stampa
Asd Bagheria Città delle Ville

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.