Aspra ha il suo pesce mangia plastica

Il mare soffre della nostra esistenza. Il maggiore inquinamento del mare deriva principalmente dalla plastica che usiamo quotidianamente per vivere. Senza che ce ne accorgessimo siamo invasi dalla plastica. Fermatevi a riflettere su quanto di questo materiale è attorno a voi.

Il WWF Sicilia Occidentale in collaborazione con la scuola Buttitta ha partecipato ad un progetto europeo per la conoscenza e riduzione dell’inquinamento da plastica. Dopo aver ripulito tratti del litorale di Aspra i ragazzi della scuola hanno lasciato per l’estate il pesce mangia plastica.

Un grande pesche che serve ad ingoiare la plastica che buttiamo e che possiamo inviare al riciclo. Disperdere plastica nell’ambiente equivale ad ucciderlo. Specialmente nel mare.

L’enorme pesce è pronto ad ingoiare tutta la plastica di bottiglie e darà un contributo per ridurre l’abbandono della plastica.

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.