Bagheria esclusa dal finanziamento di nuovi CCR. La Regione finanzia 21 milioni di euro.

Bagheria a bocca asciutta nel piano di finanziamento dei centri di raccolta rifiuti voluto dalla Regione e finanziato con 21 milioni di euro. Il progetto presentato dal Comune di Bagheria si attesta al numero 52 con un punteggio di 40,32 punto e, quindi, non ammesso al finanziamento.

Il bando finanziato con fondi europei è stato voluto dalla Regione per incrementare la raccolta differenziata e la relativa graduatoria è stata pubblicata a fine anno. Con i soldi i comuni finanziati potranno creare nuovi centri di raccolta o potenziare quelli esistenti.

Sono 31 i progetti che hanno ottenuto il finanziamento ed in provincia di Palermo ne beneficeranno il comune di Misilmeri, Contessa Entellina e Baucina.

Ammessi ma non finanziabili per mancanza di copertura finanziaria i progetti per i nuovi Centri Palermo-Nicoletti; Palermo-Oreto; Palermo-Grassi; Palermo-Minutella; Palermo-Scalea.

Stessa sorte per i progetti del Comune di Isnello, Montemaggiore Belsito e San Mauro Castelverde. Non ammessi i progetti per i nuovi Ccr presentati dai Comuni di Torretta, Bagheria, Altofonte, Pollina e Castelbuono.

All’attacco la sezione del Movimento Cinque Stelle di Bagheria: ” Il CCR non s’ha da fare. Nonostante il Sindaco abbia parlato del finanziamento del nuovo CCR come ottenuto, arriva il decreto della Regione: CCR bocciato.

Speriamo non si tratti del CCR del Mattatoio che oggi il Sindaco dava per finanziato. Nel frattempo però piovono nomine e consulenze mentre si perdono i finanziamenti per opere fondamentali. La verifica di Giunta è conclusa cari cittadini, grazie alle nuove nomine.

Nel frattempo attendiamo che partano i lavori sul CCR di contrada incorvino, quello finanziato grazie agli incompetenti e senza aiuto di esperti.

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.