Muore di Covid un giovane bagherese: Domenico La Corte

Un giovane bagherese di 39 anni, Domenico La Corte, si è arreso alle complicanze derivanti dal Covid e dopo un mese di ospedale è deceduto ieri.

Era molto conosciuto in città. Lavorava presso una agenzia immobiliare e non era sposato. Era stato candidato alle ultime elezioni comunali.

Era ricoverato da un mese al reparto Covid dell’ospedale Civico. La sua lotta non è stata sufficiente a sconfiggere il virus. Sgomento e incredulità tra i moltissimi amici e parenti che hanno appreso la notizia. Gino Di Stefano in una nota social a nome suo e del gruppo consiliare “L’Aquilone“, con una nota, esprime profondo cordoglio per la morte di Domenico La Corte, a seguito delle complicanze del covid.

“Non ho parole per esprimere il mio dolore” si è limitato a dire Di Stefano.

Dopo l’Aquilone anche il gruppo consiliare “Bagheria, Avanti tutta” esprime le condoglianze attraverso una nota.
“Siamo sconvolti -si legge nella nota- per la perdita di un giovane Bagherese, purtroppo questo virus non guarda in faccia nessuno. Anche se siamo prossimi alla zona gialla invitiamo tutti a mantenere un comportamento volto alla prevenzione. Ciao Mimmo.”

Anche l’Avis di Bagheria si è stretta attorno alla famiglia.
“Il presidente e il consiglio direttivo esprime tutto il suo cordoglio alla famiglia per la scomparsa del caro Domenico La Corte. Per tutti noi altre ad essere un volontario della nostra associazione era principalmente un caro amico. Vogliamo ricordarti così com’eri con il tuo sorriso e la tua voglia di metterti in gioco a disposizione di tutti. Ci mancherai ma vivremo con il tuo ricordo.”

Con una nota il gruppo consiliare di Bagheria “Si cambia. Liberi e forti” scrive: “Tanto dispiacere e dolore per la perdita di Domenico La Corte, giovane Bagherese, morto per colpa del Covid. Bagheria piange una persona buona e semplice. Invitiamo i nostri concittadini e tutti a tenere alta la guardia e a rispettare le regole contro la diffusione del virus.

L’assessore del comune di Bagheria Daniele Vella: “oggi il maledetto virus ha strappato alla vita un mio coetaneo, dopo settimane di dura lotta e sofferenza. Non possiamo permetterci di abbassare la guardia, e soprattutto guai a minimizzare dicendo che il virus porta gravi conseguenze solo per le persone anziane, non è così. A Domenico rivolgo un pensiero dolce, era una persona buona e semplice, non lo meritava, nessuno merita questa fine.”

Nella foto a sx Domenico La Corte – a dx il consigliere comunale Gino Di Stefano

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.