Sfoglia il giornaleLeggi il giornale comodamente

Rosamaria Gambacorta ci ha lasciato

La sera dello scorso venerdì 9 ottobre è venuta a mancare Rosamaria Gambacorta, vigilessa bagherese 55enne, sconfitta da una malattia improvvisa che nell’arco di poco meno di un mese ne ha decretato la morte.

È un lutto che colpisce l’intera comunità di Bagheria anche perché Rosamaria, lavorando sul territorio, sapeva conquistare con la sua professionalità la stima e il rispetto dei cittadini, affrontando ogni intervento con serenità e determinazione.

Lunedì scorso al funerale la chiesa madre era gremita e tantissime persone
sono rimaste fuori, sul sagrato, per il rispetto della distanza sociale.

Rosamaria Gambacorta lascia un vuoto anche nella nostra redazione:
ci mancheranno i suoi commenti, i tanti consigli ed i suggerimenti
per tutto ciò che pubblicavamo.

Chiudiamo con un pensiero affettuoso per i figli Marco, Rocco e Lucio, per il marito Vito ed un abbraccio per la sorella Giusy.

Nel corso dell’ultimo decennio sono in cinque i dipendenti della polizia
municipale che sono deceduti durante il loro servizio. Nel novembre del
2013 morì improvvisamente, per un arresto cardiaco, il vicecomandante
dei vigili Totò Bartolone, persona molto conosciuta in città anche per il
suo ruolo di direttore sportivo del Bagheria Calcio.

Nell’agosto del 2017 si arrese dopo una lunga malattia Rosalia Maggiore operatrice centralinista e nel novembre del 2009 ci lasciò Lia Pagano, componente del nucleo infortunistica stradale, sconfitta da un male incurabile.

Michele Manna

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.