Sfoglia il giornaleLeggi il giornale comodamente

Auto sbanda e demolisce una cappella votiva.

La scorsa settimana, in piena notte, una donna alla guida della propria autovettura sulla statale 113 provenendo da Ficarazzi e diretta verso Bagheria a poche decine di metri dal bivio per accedere in via Ing.
Bagnera, perdeva il controllo del mezzo e, sbandando, si spostava sull’altra corsia di marcia, fortunatamente in quel momento non transitavano auto dalla parte opposta della carreggiata, e colpiva in pieno la cappelletta delle “Anime Sante” (il Nasca la definisce “cappella di Cattolica”) radendola letteralmente al suolo.

Per fortuna, anche se l’auto è andata danneggiata, la conducente non ha riportato ferite gravi e dopo un controllo sanitario è tornata a casa.

Sul luogo sono intervenuti gli operatori della ditta Sparacio per la rimozione dell’auto danneggiata ed i carabinieri per i rilievi di rito.

Essendo la “cappelletta delle anime sante” in uno stato di profondo abbandono non si è trovato ancora nessuno che si potesse interessare della rimozione dei detriti, calcinacci, e del cancello divelto oltre ai vari oggetti degli altarini con tanto di crocifisso e varie immagini di “santini” sparpagliati sui resti della cappella.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.