10 ANNI FA MORIVA GIUSEPPE DUCATO, MAESTRO DELLA DECORAZIONE DEL CARRETTO SICILIANO: IL RICORDO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Ricorre domani, 4 febbraio il decimo anniversario della scomparsa di Giuseppe Ducato, storico maestro bagherese della decorazione del carretto siciliano.
Per la celebrazione del ricordo del maestro sarà celebrata, domani, una messa nella parrocchia di Sant’ Antonio a Bagheria, alle 18.00.

Classe 1928, Giuseppe Ducato, padre di Michele che ha seguito le orme, era uno degli ultimi esponenti della lunga tradizione della pittura del carretto siciliano. Ultimo di 4 fratelli della famiglia Ducato ha avuto il grande merito di rendere celebre in tutto il mondo l’arte della decorazione dei carretti siciliani.
Giuseppe Ducato ha svolto l’attività di pittore di carretti prima assieme ai fratelli e poi in una bottega che porta avanti il figlio Michele con successo.

I Ducato hanno da sempre influenzato la pittura del grande maestro del 900 Renato Guttuso, che lo stesso definìva “maestri di impareggiabile abilità”, tra le altre collaborazioni si ricorda quella con il maestro Bruno Caruso con il quale dipinse, anche insieme al figlio Michele un carretto per un collezionista bagherese.

Per lungo tempo ha collaborato con il museo di Terrasini Palazzo D’aumale dove ha sede un’importante esposizione di carretti siciliani e con Università degli Studi di Palermo facoltà di Lettere e Filosofia, partecipando a numerose manifestazioni volte alla conservazione e valorizzazione dell’antico mestiere del pittore di carretti.
Infine nel 2010 ha partecipato alla mostra “L’ultima bottega Giuseppe e Michele Ducato pittori di carretto” che si è svolta a Palermo presso palazzo dei Normanni.

Nessuno dimenticherà quei colori, il giallo, il rosso, il verde, il blu di quei carretti, colori brillanti che con un’antica tecnica raccontavano le storie dei paladini di Francia, la Cavalleria Rusticana, l’Orlando Furioso e la Gerusalemme Liberata.
«Quando si parla del carretto siciliano, nel mondo, non si può non parlare dei Ducato, è un onore per noi ricordarne la maestria e l’impegno di una vita» – ha detto il sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli.

M. Mancini
ufficio stampa

Foto Il Pungolo di Bagheria



Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:

Articoli correlati

RADIO IN:​ Petrotto & Di Rosalia, performance live e presentazione nuovo singolo ” Anime senza confini”

Petrotto & Di Rosalia saranno ospiti su RADIO IN 102 FM , giorno 27 gennaio 2024 alle 10:40 nel programma Voce Libera, condotto da Flavia Fontana, per…

Presentazione il libro di Piero Montana “La villa dell’alchimia elementi alchemici ed esoterici di villa Palagonia”

Sabato 10 febbraio alle ore 17.30 nei locali del Centro d’Arte e Cultura “Piero Montana”, di via Bernardo Mattarella n. 64, sarà presentato il libro di Piero…

Al Cinema Capitol ritorna il Cineclub

Si riparte con il CineClub al Cinema Capitol il prossimo 5 febbraio. Gli appassionati del cinema possono segnare in agenda ben sei appuntamenti, uno ogni settimana, che…

Il Coro Sancte Joseph si esibisce per il XXX Concerto di Natale

Grande attesa per il XXX Concerto di Natale del Coro Sancte Joseph. Appuntamento il prossimo 26 dicembre presso la Chiesa Madre di Bagheria, alle ore 19.15. Per…

 In via Mattarella il primo murales con protagonista una donna “Domina Bacharia”

Claudia Clemente e Filippo Calvaruso realizzeranno in via Mattarella di fronte la Gelateria anni 20 a Bagheria, il primo murales con cui rappresenteranno una donna “Domina Bacharia”…

Concerto di Natale a Villa San Cataldo

Venerdì 22 dicembre, alle ore 18.30, a villa San Cataldo, si svolgerà il Concerto di Natale del coro Sant’Ignazio di Loyola. Dirige il maestro Salvatore De Giorgi….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.