Emergenza coronavirus: Scade il 5 giugno la possibilità di richiedere i nuovi buoni spesa

L’amministrazione comunale ricorda che si potrà presentare sino al 5 giugno 2020, la nuova domanda per richiedere i “buoni spesa”
l’aiuto destinato alle famiglie indigenti per l’acquisto di beni di prima necessità (alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene
personale e domestica, bombole del gas, ecc).

La domanda deve essere presentata solo dall’intestatario della scheda anagrafica (capo famiglia). Possono presentare domanda anche coloro che sono già stati destinatari del precedente “buono spesa” ed anche chi percepisce il reddito di cittadinanza, o altri sussidi, ma avrà priorità chi non percepisce nessun reddito, chi invece già percepisce un contributo
riceverà questo nuovo aiuto fino al raggiungimento del tetto massimo previsto dall’avviso.

Facciamo un esempio: una famiglia formata da 4 persone, se per i precedenti buoni erogati dalla protezione civile, ha percepito 450 euro in buoni, con i nuovi buoni erogati dalla Regione, potrà arrivare ad un tetto massimo di 700 euro, percependo la differenza vale a dire 250 euro, quindi non percepirà tutta la nuova cifra per intero ma la differenza tra i buoni che ha già percepito e il tetto massimo che può percepire in base al nucleo e agli altri parametri.

Potranno presentare domanda anche color che percepiscono l’indennità di accompagnamento, contributi per la disabilità, in quanto non fanno cumulo, e non vengono conteggiati a differenza del bando precedente.

Il modello di istanza dovrà pervenire al Comune entro le ore 12.00 del 05 giugno 2020, prioritariamente a mezzo e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica: buonispesaregione@comune.bagheria.pa.it, o in formato cartaceo, di presenza, presso gli uffici delle politiche sociali, via Federico II.

Per ulteriori informazioni i numeri da chiamare in orario di ufficio sono – 366/8035561, 366/8035614.

1 pensiero riguardo “Emergenza coronavirus: Scade il 5 giugno la possibilità di richiedere i nuovi buoni spesa

  • 24 Giugno 2020 in 11:00
    Permalink

    aspetto da più di un mese i buoni spesa. vivo in grande disagio visto che nn percepisco nessun tipo ti sussidio. ma nn vi vergognate che voi andate a mangiare al ristorante con i soldi dei contribuenti mentre il paese cade sotto le macerie di un innetta e svogliata menefreghismo di chi sempre a vessato il più povero. dovreste solo vergognarvi. sig. sindaco mi spiega cosa ha fatto di concreto per questo paese bagheria? NIENTE MENO DI NIENTE. CORDIALI SALUTI E QUANDO SIEDE A TAVOLA CON I SUOI FIGLI A MANGIARE PENSI ALLA POVERA GENTE CHE ANCORA ASPETTA I BUONI SPESA PER MANGIARE. DELLA VOSTRA ELEMOSINA CHE TARDA AD ARRIVARE. SPERO CHE DORMA SOGNI TRANQUILLI

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.