Sfoglia il giornaleLeggi il giornale comodamente

Misure di sostegno alla didattica a distanza, interviene l’on. Vittoria Casa

“La 18app è una misura che fa riferimento al Ministero dei Beni Culturali, quindi non gestita dal Ministero dell’Istruzione, la cui finalità è quella di avvicinare i giovani ai settori dell’arte, della cultura, del cinema, dello spettacolo, dell’editoria.

Settori che stavano già attraversando un periodo di profonda crisi prima dell’emergenza Covid 19 e che, adesso, rischiano un contraccolpo molto pesante”.

Ad affermarlo l’onorevole Vittoria Casa che sottolinea anche il fatto che la peculiarità della Card è appunto quella di essere rivolta agli studenti che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età, escludendo la totalità della popolazione studentesca del primo ciclo d’istruzione e gran parte del secondo ciclo.

“Il Ministero dell’Istruzione ha destinato inizialmente 80 milioni di euro per il potenziamento della Didattica a Distanza – aggiunge l’on. Casa – di cui una quota è esplicitamente destinata all’acquisto da parte delle scuole di Tablet e dispositivi tecnologici da fornire in comodato d’uso gratuito agli studenti”.

Nel link è possibile consultare le somme destinate alle scuole di Bagheria (https://bit.ly/3ar1LPK).

Successivamente il Miur ha previsto uno stanziamento ulteriore di 80 milioni di euro (https://bit.ly/34W5Eui

“Il Pungolo” articolo di Pino Grasso

Tags:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.