Sfoglia on lineLeggi il Settimanale comodamente.

I giovani delle “Anime Sante” in visita alla “Casa dei Giovani”

Un forte momento di condivisione e di arricchimento reciproco

.

Lo scorso 1° Novembre, in occasione della festività di tutti i santi, i giovani della comunità delle Anime Sante, per iniziativa del parroco Don Giovanni Basile, si sono recati in visita presso la struttura “Casa dei Giovani”, a Bagheria, sita in contrada Incorvino.
La comunità Casa dei Giovani nasce nel 1983 a cura e per iniziativa di Padre Salvatore Lo Bue, come centro di recupero per coloro che sono vittime della droga e della dipendenza; negli anni si è contraddistinto come centro propulsore di una cultura che dice si alla vita, si alla cultura, si alla pace, si all’uomo nella sua pienezza e dignità.

Durante la visita, i giovani della parrocchia, accompagnati dai volontari e dalle persone in cura presso la struttura, hanno visitato il giardino, curato e rifinito dagli stessi, che presenta al suo interno una grande varietà di fiori, piante ed alberi; le stalle e i recinti ospitanti diverse varietà di animali domestici e di campagna, anche essi curati e allevati con amore e diligenza dagli stessi; le strutture e i laboratori diversi dove le persone in cura svolgono le loro intense giornate. Interessanti sono stati gli interventi degli educatori della casa che hanno parlato della dimensione “Ergoterapica” per il recupero e il ripristino delle presone in cura.

L’ergoterapia consiste in un percorso in cui il centro della vita è l’azione, il fare, lo scandire la giornata da diverse attività manuali e ricreative, dalla cura dei giardini, alla cura degli animali, alla cucina, alla pulizia delle proprie stanze, dei locali, dal bucato alla manutenzione dei locali stessi. Importanti sono state le testimonianze dei soggetti in cura preso la struttura che hanno affermato come la droga abbia spezzato le loro vite e le abbia rese in grado di non essere più vissute, e che adesso, con impegno e sacrificio, tentano di riprendere la loro vita nelle mani. Un importante monito per le giovani generazioni e per quelle future.

L’incontro è stato un forte momento di condivisione e di arricchimento reciproco all’insegna di quei valori universali di carità e di rispetto, di intenso apostolato attivo e dinamico.
Ci auguriamo di potere avere altri incontro arricchenti come questo e di portare sempre alto il cuore del Vangelo: l’amore incondizionato verso gli ultimi!

I giovani della parrocchia Anime Sante

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.