Sfoglia il giornaleLeggi il giornale comodamente

Clicca sul sito del museo Guttuso ed appare un lavapavimenti a vapore

Sembra che la “villa settecentesca” si sia fatta soffiare il “dominio” su internet “www.museoguttuso.it“, probabilmente qualcuno si è “dimenticato” di rinnovarlo e qualcun altro lo ha registrato. Succede anche questo a pochi mesi dalla riapertura della villa (dicembre 2016).

Da Palazzo Ugdulena si comunica che la colpa non è dell’amministrazione ma dell’azienda che se ne occupava. Tornarne in possesso non sarà facile visto che sul registro internazionale dei siti, l’indirizzo “museoguttuso.it”  oggi è intestato a una persona fisica dal nome italiano ma con i server a Singapore. Al nuovo proprietario del sito è stato chiesto se è disponibile a “restituirlo” al legittimo proprietario (città di Bagheria) ma la richiesta economica sembra “eccessivamente onerosa”. Con molta probabilità si deciderà di registrarlo nuovamente con “www.museoguttuso.com” sempre ché, nel frattempo, qualcun altro non lo registri prima.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.