Pompieri in via Dante per rimuovere i rami di un albero a rischio crollo

Mentre si piantano alberi della legalità nella speranza che non facciano la fine di quello a Villa Cutò scomparso questa estate con tutta la targa commemorativa, la mancata manutenzione del verde pubblico mette in pericolo i cittadini.

Un’amministrazione che interviene sul verde comune in maniera compulsiva e schizofrenica. Alberi sani e con vincolo paesaggistico tagliati per far posto a parcheggi, altri fatti morire per giustificarne il taglio e fare parcheggi, altri ancora lasciati seccare seppure appena piantati, e altri che andrebbero assolutamente messi in sicurezza, lasciati lì come spada di Damocle a pendere sulla testa dei cittadini e non in senso metaforico.

Proprio per questo motivo, ogni raffica di vento diventa un potenziale pericolo per l’incolumità, dovendo richiedere l’intervento dei Vigili del Fuoco che oggi intorno alle 10:00 hanno effettuato, in via Dante la rimozione dei rami di un grosso albero, l’unico rimasto in questo primo tratto, che si erano staccati rimanendo pericolanti.
In una città abituata agli schianti (ricordiamo quello recente in via capitano Luigi Giorgi) fatti passare per eventi climatici onde sottrarsi alla responsabilità della mancata manutenzione di alberi dal fusto fradicio ma dalla chioma imponente, eventi del genere sono diventati routine.

Qualora però, l’incidente dovesse avere conseguenze più gravi, tutta la città dovrà ricordarsi la responsabilità di chi a Bagheria sta mancando molte occasioni di normalità, preferendo la tutela di amici, di sodali, e di supini.

Rimane a tal proposito, assordante il silenzio di alcune delle associazioni, che piuttosto sembrano più interessante al tema vincente dei rifiuti, come se l’ambientalismo fosse solo questo.

All’evento del crollo ricordato in precedenza e anche oggi, nessuna traccia.

Bagheria non è un Comune per tutti.

Ignazio Soresi

Leggi sul “Bagheriainfo.it”


Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:



Articoli correlati

Corso gratuito di orticoltura e autoproduzione alimentare

Sabato 25 maggio dalle 9:30 alle 11:30 presso Zooagricola di via Federico II si svolgerà il primo corso gratuito di orticoltura organizzato da natiperterra.it Durante l’incontro, destinato…

I compagni del Liceo Artistico ricordano Kevin Barreca

Il giovane Kevin Barreca morto per la furia omicida del padre, insieme al fratellino di 5 anni e alla madre Antonella, è stato ricordato questa mattina al…

Calendario raccolta differenziato anno 2024

Il calendario della raccolta rifiuti relativo al 2024 è stato reso noto dalla società che gestisce la raccolta dei rifiuti a Bagheria. Non ci sono variazioni rispetto…

Trovato il corpo di Antonella Salomone. Il marito voleva liberare la casa dal demonio.

Non ci è voluto molto per ritrovare il corpo carbonizzato di Antonella Salomone, la moglie di Giovanni Barreca, che era stato occultato in una cumulo di terra…

Tragedia ad Altavilla Milicia. Uccide la moglie e due figli. Salva la terza

Uccide nella notte la moglie e due figli, la terza riesce a salvarsi. E’ successo questa notte, intorno alle 3, ad Altavilla Milicia dove un uomo di…

Divelta la sbarra del passaggio a livello. Intervengono i carabinieri

Una sbarra del passaggio al livello di Bagheria è stata divelta. Una pattuglia dei carabinieri di passaggio è intervenuta per evitare che gli automobilisti potessero passare. Il…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.