Il crollo dell’albero a Bagheria: un presagio.

Non venga in mente a nessuno di inneggiare ad altri tagli. Il verde pubblico a Bagheria potrebbe diventare la pietra al collo di questa amministrazione.

Se qualcuno si sentisse adesso di poter portare l’opinione pubblica dalla sua parte e procedere con tagli indiscriminati, se lo tolga dalla testa.

Lo scempio di viale Bagnera e l’agonia a cui sono abbandonati gli alberi di via Dante in attesa della condanna a morte, tanto opportuna, sono altra storia.

L’unica considerazione valida è che la cura e la manutenzione del verde pubblico a Bagheria sono stati fortemente trascurati.

Manca una mappatura recente dello stato di salute, manca l’ordinaria potatura, e anche gli interventi nei plessi scolastici hanno subito un rallentamento, dopo il tempo dei proclami, e non hanno interessato le verifiche e la messa in sicurezza.

Queste vicende stanno fortemente minando l’immagine del Comune di Bagheria che sembra impegnato in una affannosa rincorsa a recuperare il terreno dei consensi, senza una programmazione precisa se non la certezza di volere/dovere esternalizzare un servizio per cui le competenze interne non sono all’altezza.

Per un evento del genere che poteva essere evitato, le associazione ecologiste dovrebbero chiedere la testa dell’assessore competente, ma siamo a Bagheria e, si sa…

Bagheria non è un Comune per tutti.

Ignazio Soresi

Leggi sul “Bagheriainfo.it”

Il Settimanale di Bagheria

Il Settimanale di Bagheria è una testata giornalistica iscritta al Reg. Tribunale di Palermo n.9 del 5/03/2007
Iscritto al Registro degli Operatori di Comunicazione n.15167/07

Per contattare la redazione puoi inviare un mail a redazione(at)bagheriainfo.it o un messaggio whatsapp al 393.5154113

Per la tua pubblicità invia un mail a commerciale(at) bagheriainfo.it




Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:



Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.