FICARAZZI: Cerimonia conclusiva del concorso artistico “servire l’ambiente per cambiare le vite e pacificare il rapporto uomo-natura”

Consegnato, stamattina, nell’aula magna dell’Istituto Comprensivo “Rosario Livatino” di Ficarazzi (Pa) il premio unico del concorso artistico «Servire l’ambiente per cambiare le vite e pacificare il rapporto uomo-natura» indetto dal Rotary Club Palermo Montepellegrino presieduto dal professore Antonio Fundarò.

Il concorso patrocinato dalla Regione Siciliana, assessorato territorio e ambiente, diretto dall’on. Toto Cordaro, ha goduto della partecipazione di 782 studenti di tutte le regioni italiane. Il concorso era destinato agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Nel bando, tra l’altro, era rivolto l’invito ad esprimersi “attraverso il disegno per rappresentare la tua idea: l’opera artistica che creerai dovrà stimolare la riflessione sull’attualità del tema ambientale. Mostraci la tua creatività e conquista la giuria con il tuo disegno personale. Nello specifico, siamo curiosi di conoscere la tua visione personale di come sarà il mondo nel 2030 e quale rapporto pacificato sarà garantito tra uomo e natura”.

Presenti alla cerimonia conclusiva il Primo e il Secondo collaboratore del Dirigente scolastico dell’Istituto professore Mario Veca (impegnato negli esami di Stato), e il DSGA dell’ICS “Rosario Livatino” di Ficarazzi, l’assessore del Comune di Ficarazzi Marilyn Blando, con delega ai Servizi Sociali, Pubblica Istruzione e Cultura Legalità, Prevenzione della Corruzione e Trasparenza e Politiche Giovanili; il presidente dell’AGE Sicilia Tanino Maggio; alcuni soci del Rotary Club Palermo Montepellegrino (Totò Russo, Mino Morisco, Pier Francesco Mistretta e Ninni Genova).

Dopo la premiazione, Poste Italiane ha provveduto ad emettere l’annullo filatelico «Servire l’ambiente per cambiare le vite e pacificare il rapporto uomo-natura» commemorativo dell’iniziativa. Ciascuno dei vincitori, munito della propria cartolina postale, ha avuto la possibilità di avere annullato il francobollo, in questa rarità che Poste Italiane ha voluto dedicare al qualificato Concorso Artistico Nazionale.

“Il futuro dell’uomo è intimamente legato alla madre Terra; alla Terra che in tante parti del mondo è sempre più ammalata di uomo, che egoisticamente e con superficiale indifferenza, la maltratta, mutandone gran parte delle sue caratteristiche genetiche” ha fatto presente il presidente del Club Antonio Fundarò nel ringraziare i tantissimi studenti presenti, nonostante la stagione estiva sia iniziata già da qualche giorno. “Il mondo, così come si comporta, va irrimediabilmente verso il disastro annunciato; un disastro che parte dalla Terra maltrattata ed inevitabilmente comprenderà la vita dell’uomo che non avrà più le condizioni necessarie per vivere. I giovani e i giovanissimi hanno lanciato un messaggio a cui non possiamo voltare le spalle. Le loro opere d’arte sono chiari messaggi ai quali non possiamo che dare risposte immediate e chiare per garantire loro un futuro analogo a quello di cui abbiamo beneficiato; anzi migliore” ha concluso Antonio Fundarò ringraziando non solo la grande lungimiranza dell’assessore al Territorio e Ambiente della Regione Siciliana, l’on. Toto Cordaro, ma anche l’Ufficio Scolastico Regionale, il Ministero dell’Istruzione e lo stesso DS Mario Veca che hanno permesso che il concorso avesse non solo una dimensione nazionale ma anche una così copiosa partecipazione di alunni.

Nel corso della mattinata l’Ufficio filatelico di Poste Italiane, operante all’interno dell’Istituto, ha provveduto ad annullare centinaia di cartoline postali regalate dal Rotary Club Palermo Montepellegrino. I vincitori Vincitrice Ilenia Conigliaro della Scuola Media Statale “Pietro Palumbo”, Classe 2G, Villabate (Palermo). Segnalati con diritto all’attestato e alla cartolina postale personalizzata: Terzo Gaia, I.C.S.M. Buonarroti, Classe 3 A, Palermo; Puleri Greta, I.C. “S.G. Bosco” Classe, 3 D Primaria, Campobello di Licata (Ag); Carlisi Daniel, I.C. “S.G. Bosco” Classe, 2 A Primaria, Campobello di Licata (Ag); Li Mandri Angelica, I.C. A. Manzoni, Alessandria della Rocca (AG); Lo Menzo Rita, Scuola Secondaria Di I Grado ” G. Marconi” di Pace del Mela; Erika Miccichè, Scuola Media Statale “Pietro Palumbo”, Classe 1 M, Villabate (Palermo); Giuseppe Vazzano, I.C. “Don Rizzo” di Ciminna, Scuola di Baucina (Pa), Classe 3 E, Ventimiglia di Sicilia (Pa); Dario Tocco, ICS “Troiano Delfico” di Montesilvano (PE), Classe 2E ; Cirrincione Anita, I.C. “Guglielmo Marconi”, Classe 3 “H,”Palermo; Bruno Ilenya, Scuola Media Statale “Pietro Palumbo”, Classe 1 M, Villabate (Palermo); Clementi Giulia, Scuola Secondaria di I grado “Cocchi – Aosta”– Classe 3 C, Todi (PG); Lucia Rosetti, Scuola Secondaria di I grado “Cocchi – Aosta”, Classe 3 B, Todi (PG); Rosa Maria Lo Cascio, I.C. “Don Rizzo” di Ciminna, Scuola di Baucina (Pa); Anselmo Martina Rita, I.C. “Guglielmo Marconi”, classe 3 “H”, Palermo; Giardina Maria Beatrice, Istituto Comprensivo “Beato Don Pino Puglisi” di Villafrati-Mezzojuso, scuola secondaria di primo grado, plesso “Galileo Galilei” di Mezzojuso; Di Grigoli Valerio, Istituto Comprensivo “Beato Don Pino Puglisi” di Villafrati-Mezzojuso, scuola secondaria di primo grado, plesso “Galileo Galilei” di Mezzojuso, classe 1°; Chiara Baglioni, Direzione Didattica Statale, Bastia Umbra; Potente Chiara, I.C. “S.G. Bosco”, Classe 2 B Primaria, Campobello di Licata (Ag); Feriani Rachele; Scuola Secondaria di I grado “Cocchi – Aosta”, Classe 3 C, Todi (PG); Bella Mirko, I.C. “S.G. Bosco”, Classe 5 A Primaria, Campobello di Licata (Ag); Savarino Gaia, I.C. “S.G. Bosco”, Classe 5 A Primaria, Campobello di Licata (Ag); Maria La Corte, I.C. Michelangelo Buonarroti di Palermo, Classe 2 C; Mattia Damiani, ICS “Troiano Delfico” di Montesilvano (PE), Classe 2°, Montesilvano (PE); Moscarello Rebecca, Istituto Comprensivo “Beato Don Pino Puglisi” di Villafrati-Mezzojuso, scuola secondaria di primo grado, plesso “Galileo Galilei” di Mezzojuso, classe 3°, Mezzojuso (Pa); Patricola Virginia, Istituto Comprensivo “Beato Don Pino Puglisi” di Villafrati-Mezzojuso, scuola secondaria di primo grado, plesso “Galileo Galilei”, classe 3°; D’auria Iside Pia, I.C. “S.G. Bosco”, Classe 5 A Primaria, Campobello di Licata (Ag); Meo Laura Cettina, Istituto comprensivo G. Marconi Pace del Mela (ME); Fiorello Arianna, Istituto comprensivo G. Marconi Pace del Mela, Classe 1 A; Mattia Sergente, Istituto comprensivo G. Marconi Pace del Mela, Classe 1 A; Borreaio Giusy, Classe 1C, Barbaccia Laura, Classe 3C, Manfrè Vincenzo, Classe 2C e Leone Maria Ornella Classe II E, dell’I.C. “Don Rizzo” di Ciminna, Scuola di Baucina (Pa); Cornovanv Robert, Possati Mattia, Iengo Giorgia della Direzione Didattica Statale di Bastia Umbra (PG); Eva Cardinali, Scuola Secondaria di I grado “Cocchi – Aosta”, Classe 3 C, Todi (PG); Grazia Benedetta Bisceglia, Arianna Mischitelli e Carmen Perla dell’IC “Giovanni XXIII”, Monte Sant Angelo (FG); Di Pace Lisa, ICS Mario Rapisardi, classe 2F, Catania; Balsamo Giorgia, ICS Renato Guttuso, classe 5°, Carini (PA).

Comunicato stampa

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.