Una serata tra mare, arte e legalità al “Museo dell’acciuga”

Domenica 05 Giugno si svolgerà presso il “Museo dell’acciuga” di Aspra un evento organizzato dagli studenti dell’I.I.S. “G. D’Alessandro”. L’apertura è prevista per le ore 19.00, momento in cui sarà possibile visitare il museo con delle guide d’eccezione… i ragazzi stessi! Le visite guidate termineranno entro le 20.30, perché avrà inizio la presentazione di due lavori filmici realizzati, durante l’anno scolastico, dagli allievi del liceo scientifico di Bagheria.

Il primo dal titolo “Racconti dal mare” è un documentario dedicato al “Museo dell’acciuga e delle arti marinare” dei fratelli Michelangelo e Girolamo Balistreri che, con passione, hanno dato vita ad un centro culturale polivalente dove è possibile conoscere da vicino non solo gli arnesi e i mestieri legati al mare, ma riflettere con le opere degli artisti che raccontano la legalità attraverso la loro significativa arte, ed emozionarsi con gli oggetti di scena e le immagini dei film del grandissimo Peppuccio Tornatore.

Il lavoro, coordinato dal tutor esterno Rossella Scannavino per l’Associazione “Eventi e Cultura” e dalla prof.ssa Paola Giammanco, ha visto impegnati gli studenti della classe 4ª ASA, i quali si sono cimentati, con impegno e costanza, nelle vesti inedite di sceneggiatori, attori, montatori, registi etc.

D’altronde il documentario è il risultato di un P.C.T.O. (Percorso per le Competenze Trasversali e l’Orientamento), dove l’obiettivo principale è quello di sperimentare alcune professioni, secondo il concetto di “imparare facendo”.
A seguire, verrà proiettato il cortometraggio “La ragazza del mare”. Un importante lavoro che affronta il delicato tema della mafia, visto con gli occhi dei ragazzi che si proiettano sognando verso un futuro migliore. Il progetto ha coinvolto un gruppo di studenti, provenienti da classi diverse, che si sono ritrovati uniti da un unico ideale comune. I discenti hanno trovato il sostegno e la collaborazione dei docenti che li hanno guidati nel percorso, proposto dalle prof.sse Mariantonietta Di Liberto e Rossella Prestigiacomo.

Durante la serata non mancheranno momenti d’intrattenimento con il poliedrico Michelangelo Balistreri. I lavori dei ragazzi, quella sera, apriranno una finestra sul mare di Aspra che brillerà dell’argento delle sue acciughe!

Si precisa che l’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.

La locandina dell’evento

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


0 pensieri riguardo “Una serata tra mare, arte e legalità al “Museo dell’acciuga”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.