Bagheria: difficile “combattere” contro i cumuli di rifiuti in alcuni angoli della città

I cumuli in città sono duri a morire. Gli incivili lasciano sempre sacchetti di spazzatura in alcuni punti della città e solitamente sono coloro che vi abitano vicini a creare il cumulo. Difficile far capire loro che bisogna differenziare e, seppur il servizio funzioni bene, non hanno nessuna intenzione di fare la differenziata.

Certo la situazione va migliorando rispetto ad alcuni anni fa, ma lo zoccolo duro di coloro che non vogliono sentire nulla continua a deturpare parti della città.

Come in via Giuseppe Scordato, fa sapere la cardiologa Caterina Rizzo, “Questa sera sono tornata dal lavoro all’ospedale “Buccheri La Ferla” è ancora una volta davanti la porta della casa si mia mamma in via Giuseppe Scordato al civico 22 ho trovato ancora una volta cumuli di rifiuti abbandonati”.

Nessuno riesce a fare nulla e nessuno vede.

Emblematico il caso riportato in via Ciro Scianna, cumulo perenne, ripulito dagli operatori AMB intervenuti sabato mattina, dove qualcuno, trovandolo troppo pulito, ha pensato bene, dopo appena 5 minuti, di lasciare due sacchetti di spazzatura.

Come dire: ” non vogliamo stare puliti, vogliamo vivere nella sporcizia”. Secondo il Presidente AMB, Vito Matranga, siamo di fronte ad una “vergogna”. L’intervento di pulizia è vano se sono pronti a lasciare spazzatura in un posto pulito.

Una piccola parte della cittadinanza rende Bagheria indecorosa e sporca. La speranza è per un futuro migliore.

Nelle foto tutti gli interventi sostenuti da Amb per la rimozioni di rifiuti e cumuli. I due sacchetti di via Ciro Scianna sono stati lasciati alcuni minuti dopo che gli operatori sono andati via.

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.