Scuola “Antonio Gramsci” consegna in ritardo. Verso ulteriore proroga dei lavori.

La proroga dei lavori all’interno della scuola “Gramsci” sembrano inevitabili. Il termine di consegna dei lavori da parte della ditta che si è aggiudicata l’appalto era già stato prorogato al prossimo 16 marzo, ma visto i lavori che ancora si devono fare la possibilità che questo termine venga prorogato non è difficile.

Il Sindaco pensa ad una proroga di altri 15 giorni. E’ quanto emerso da una visita del Sindaco in cantiere accompagnato da Angelo Barone, ex assessore della giunta Tripoli e da un gruppo di genitori.

Gli operai della ditta stanno provvedendo a concludere i lavori e se slitterà la consegna al primo di aprile è probabile l’applicazione della penale di 100 euro per ogni ulteriore giorno di ritardo.

La scuola è chiusa da almeno 15 anni e per i genitori sarebbe indispensabile poterla utilizzare per evitare di portare i bambini in altri plessi. I ritardi dei lavori sono dovuti al mancato allaccio dell’impianto metano e dal collaudo dei radianti. Lavori che, comunque, dovrebbero concludersi a giorni.

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.