I familiari di Candida Giammona, la donna morta di parto insieme al suo bambino chiedono giustizia

“Mia figlia è morta da sola, abbandonata, senza qualcuno che potesse darle coraggio”.

Sono le parole piene di mestizia di Maria Alario, mamma di Candida Giammona, la donna 39enne, morta a Palermo sabato scorso dopo il parto cesareo, insieme al figlioletto Leon.

Ho un obbligo morale nei confronti di mia figlia – aggiunge Maria Alario – e per questo non mi fermerò davanti a nulla.

Chiederò giustizia, anche per il mio nipotino che non ho mai potuto abbracciare e per l’altra piccola rimasta senza madre”.

Non bastassero tutti i morti per Covid e adesso si aggiunge anche questa tragedia che ha scosso la collettività.

Pino Grasso x il Pungolo di Bagheria

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.