Presi d’assalto i centri di raccolta… e domani si apre all’ex-mattatoio un nuovo Centro.

Nella giornata di sabato i centri di raccolta sono stati presi d’assalto dai cittadini che hanno conferito i materiali differenziati. La chiusura per molti giorni della discarica ha incentivato il cittadino nella raccolta differenziata.

Nell’area del “mercatino” lunghe file di auto in colonna per depositare plastica e carta, vetro e umido. Gli ampi spazi hanno consentito un agevole passaggio e tempi di permanenza brevi.

Con il sistema delle discariche al collasso la raccolta differenziata è l’unica soluzione per evitare una emergenza sanitaria. Se tutti i cittadini seguissero attentamente le regole oltre il 70% dei rifiuti sarebbe differenziabile e solo una piccola parte andrebbe in discarica.

Domani, 16 novembre, aprirà un nuovo Centro di Raccolta presso l’ex mattatoio che si aggiungerà ai due già esistenti. il Sindaco Filippo Tripoli: ” Il lavoro di squadra premia sempre. Non abbiamo bisogno di solisti. Avevamo promesso un aumento sul territorio degli ecopunti controllati per dare la possibilità ai cittadini di poter conferire ogni giorno tutti i rifiuti differenziati. Proprio per questo da domani oltre gli ecopunti di Lanzirotti e Incorvino ci sarà l’ecopunto dell’ EX MATTATOIO.”

Tutti i giorni da Lunedì a Sabato dalle 06:30 alle 12:30 e martedì e giovedì anche di pomeriggio dalle ore 15:00 alle 17:00

Prossimamente sarà attivato anche il servizio di pesatura per introdurre uno sgravio della TARI. Un progetto che comincia a muoversi nella giusta direzione della premialità.

Nella foto un cumulo di rifiuti in via Quattrociocchi. Rifiuti che potrebbero essere differenziati e smaltiti senza difficoltà…

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.