Ripulita dalla plastica la spiaggia di Aspra dai volontari

Una foto sui social riportava la drammatica situazione della spiaggia di Aspra chiamata “la Playa” ricoperta da migliaia di bottiglie di plastica, sacchetti e tanto altro che risplendeva al sole.

Tutta colpa del “fiume Eleuterio” che con le piogge di questi giorni ha riversato in mare moltissima plastica poi finita nell’arenile portata dalle correnti e dalla risacca depositata nella spiaggia.

La foto era seguita da un appello che invitava domenica mattina, oggi, i volontari che volessero partecipare alla ripulita dell’arenile di presentarsi e seguendo tutte le regole imposte dai vari DCPM anti contagio covid di mettersi all’opera per riportare alla normalità una situazione al limite.

Nessun evento organizzato, ovviamente, ma liberi cittadini richiamati da un dovere civico di prestare il proprio tempo libero per raccogliere i rifiuti che l’uomo produce e abbandona.

All’appello sui social hanno aderito circa trenta volontari che hanno riempito molti sacchi che saranno ritirati dalla AMB per essere correttamente riciclati e conferiti.

Un grazie si cuore a queste persone che hanno ripulito un tratto di spiaggia e aiutato l’ambiente a non morire di rifiuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.