Sfoglia il giornaleLeggi il giornale comodamente

Altavilla Milicia: Un parco urbano sorgerà su un terreno sequestrato

Il terreno sequestrato al pentito Francesco Lombardo nella zona sottostante lo splendido Belvedere che offre una magnifica vista da Palermo a Cefalù diventerà Parco urbano.

“Ho sempre pensato che Altavilla avesse bisogno di un piccolo Parco urbano, di un’area verde pubblica, pur piccola – dichiara il sindaco Pino Virga – che oltre ad abbellire il paese potesse rappresentare un luogo di socialità, o dove poter leggere un libro, o semplicemente rilassarsi all’ombra”.

L’occasione si è presentata propizia per il primo cittadino, allorquando è venuto a conoscenza del sequestro, disposto nell’ambito di una misura di prevenzione, di un’area incolta sita al di sotto del sagrato del Santuario diocesano della Madonna della Milicia.

“Ne ho chiesto, quindi, e ottenuto dal Tribunale di Termini Imerese il comodato d’uso – aggiunge il sindaco Virga – fino alla definizione del procedimento di prevenzione che può concludersi con la confisca definitiva o la restituzione da parte della Prefettura di Palermo.

Ho condiviso, poi, la mia idea con un gruppo di meravigliose persone che si erano già distinte per la voglia di fare, l’amore per l’ambiente e per il nostro Paese”.

Il gruppo ideato da Roberto Randazzo, si è autodefinito “Grotta Mazzamuto”, un nome di un suggestivo angolo del territorio altavillese da dove era partito, a seguito di un incendio, un singolare e spontaneo impegno di pulizia e piantumazione di alberi.

Pino Grasso

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.