Calo della produzione di olive

oliveE’ tempo di raccolta delle olive e nonostante il calo di produzione di quest’anno l’olio buono non deve mancare a tavola. Gianpiero Miosi, studente della Facoltà di Agraria di Palermo, ci spiega le ragioni di consumare l’Olio Extravergine di Oliva. La coltivazione dell’Olivo riguarda soprattutto l’area mediterranea ed ha radici antichissime.

Con essa si è sviluppata anche una vera tradizione culturale legata al consumo sia delle olive da mensa che dell’olio ottenuto dalla spremitura delle Olive che altro non sono che il frutto della pianta dell’olivo. Quindi l’olio d’oliva a differenza di tutti gli altri oli che si ottengono dalla spremitura da semi, è l’unico che si ottiene direttamente dalla spremitura a freddo delle olive senza altre aggiunte con innumerevoli proprietà benefiche per la nostra salute.

L’olio extravergine di oliva contiene il 99% di lipidi, potassio, sodio, ferro, calcio, zinco e numerose molecole antiossidanti tra i quali Fenoli, Flavoni, alcuni Acidi per es. l’ac. Linoleico, Caroteni e Clorofille. A questo punto occorre sfatare la diceria che l’Olio di Oliva sia più grasso degli altri oli ad esempio quello di semi .

Questo è completamente falso infatti tutti gli oli hanno il 99% di grassi e quindi il loro apporto calorico è lo stesso per tutti. Altra diceria piuttosto diffusa è che l’olio extravergine di oliva sia pesante, rispetto ad altri oli ritenuti leggeri, ebbene anche questo è stato smentito infatti numerosi studi hanno dimostrato inequivocabilmente che l’olio extravergine di oliva è caratterizzato da un’alta digeribilità.

L’olio extravergine di oliva è considerato l’alimento essenziale della Dieta Mediterranea utile alla prevenzione ed alla cura di numerose patologie. Abbassa il colesterolo: l’olio extravergine di oliva contiene i fitosteroli, un gruppo di steroli capaci di ridurre i valori di colesterolo nel sangue; contiene l’acido Palmintoleico che oltre a diminuire i livelli di colesterolo aumenta la quantità di colesterolo buono HDL; grazie alle numerose molecole antiossidanti presenti è in grado di prevenire l’arteriosclerosi e di rallentare l’invecchiamento delle cellule; sono ben note le proprietà digestive, può essere usato come un vero medicinale per pulire l’apparato digerente e migliorare il movimento intestinale con effetti preventivi nei confronti della stitichezza.

Le proprietà benefiche dell’olio di Oliva sono conosciute anche nel campo cosmetico per la cura della pelle e chi più ne ha più ne metta. Quest’anno vi è stato un crollo della produzione, che riguarda tutta l’area del Mediterraneo con percentuali diverse da paese a paese, da regione a regione, dovuto a diversi fattori coincidenti, primo fra tutti il cambiamento climatico, l’inquinamento atmosferico a cui le piante sono molto suscettibili, ma anche una coltivazione tradizionale con un mancato o errato trattamento delle piante ed infine altri complessi fenomeni biologici che hanno impedito l’impollinazione dei fiori e la formazione del frutto.

La Classe Politica Dirigente dovrebbe intervenire a sostegno dei coltivatori, sia con un contributo economico significativo che garantisca il giusto reddito all’agricoltore, sia con corsi di Formazione sul campo che insegnino le corrette tecniche di coltivazione e trattamento delle piante.

Il calo della Produzione espone ad una maggiorazione del prezzo ed al rischio di truffe. L’invito è quello di stare sempre molto attenti perché di mezzo ne va la nostra Salute. Il consumatore Bagherese sa riconoscere il prodotto buono ed è giusto che secondo la tradizione non rinunci a mangiare la muffuletta con l’olio appena uscito dal frantoio. Buon gusto e buon appetito a tutti.

Gianpiero Miosi, cittadino di Bagheria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.