Aumentano i biglietti del treno in Sicilia. 10% in più per un servizio di scarsa qualità.

Brutte notizie per i pendolari siciliani che si muovono in treno. In arrivo da gennaio l’aumento del prezzo dei biglietti dei treni in Sicilia costeranno il 10% in più, previsto dal Contratto di Servizio.

La news arriva dal Ciufer, il comitato pendolari. Infatti, dal 1° gennaio 2022 i pendolari e l’utenza troveranno l’aumento del 10 per cento del costo di biglietti e degli abbonamenti fermo restando gli attuali servizi disservizi.

La Regione sta lavorando per, quanto meno, rinviare l’aumento: L’assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti della Regione Siciliana, Marco Falcone, infatti, chiederà ad RFI di far slittare di un anno l’aumento, a causa dei disagi economici generati dalla pandemia di Covid-19.

Difficile per gli utenti pendolari capire la differenza tra le ferrovie del Nord Italia e del Sud. I prezzi dei biglietti in Sicilia sono molto alti rispetto al servizio offerto. In Lombardia la politica degli abbonamenti ai mezzi pubblici è totalmente integrata. In Sicilia per 4 Km di linea ferroviaria l’abbonamento è di 42 euro circa, mentre in Lombardia con 100 € mensili puoi utilizzare tutti i mezzi pubblici della regione.

Fonte: Il pungolo di Bagheria

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.