ALTAVILLA MILICIA: Tina Cenisio, da oggi ammira dal cielo le bellezze del Creato che tanto amava sulla Terra

Stamattina doveva essere con gli altri volontari del Gruppo “Grotta Mazzamuto, dell’Unac e del Wwf per pulire la foce del fiume Eleuterio per un intervento di bonifica e sarebbe stata certamente in prima fila, se un malore, forse un infarto, non l’avesse stroncata.

È morta nelle prime ore del mattino, Tina Cenisio, all’età di 52 anni, compagna di Roberto Randazzo, una grande donna, amante della natura, dell’ambiente e del decoro. Tina era l’anima del Gruppo “Grotta Mazzamuto”, sempre in prima linea in occasione degli interventi di pulizia delle spiagge e degli anfratti della zona. La salma si trova nella sua abitazione a Caccamo.

Le esequie saranno celebrate martedì 26 ottobre, alle ore 15 nella chiesa di San Giorgio a Caccamo.

A Roberto e a tutta la famiglia, un forte abbraccio dalla redazione del Pungolo e dal “Settimanale di Bagheria”, con l’assicurazione della preghiera di suffragio per la cara Tina.



Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.