SANTA FLAVIA: Disposta la chiusura della spiaggia del Kafara per rimuovere ordigno bellico dai fondali

Con una nota la Prefettura di Palermo ha segnalato la presenza di un presunto ordigno bellico nel tratto di mare antistante la spiaggia dell’ex Kafara Hotel, adagiato su un fondale di circa 4 metri, a circa 25 metri dalla battigia.

Il sindaco Salvatore Sanfilippo ha pertanto emanato una ordinanza con la quale ha disposto la chiusura della spiaggia, a tutela dell’incolumità pubblica e privata, in attesa che il Genio Militare provveda al disinnesco dell’ordigno, ha chiuso la spiaggia con immediato sgombero dei bagnanti e la chiusura del cancello di accesso.

“Pur considerando il periodo estivo e la voglia di tutti di volersi divertire liberamente, ho ritenuto dover assumere il provvedimento di chiusura – spiega il sindaco – pertanto ho emanato una ordinanza di chiusura ed interdizione al pubblico della spiaggia del Kafara. Ringrazio per questo intervento la Polizia Municipale, il Circomare di Porticello, i Carabinieri di Santa Flavia e la squadra dei manutentori del Comune).

L’ordinanza prevede anche il divieto di permanenza negli immobili antistanti la spiaggia del Kafara e adiacenti l’ex Hotel Kafara.

Si rimane in attesa di un intervento del Genio Militare per la bonifica e la riapertura della spiaggia.

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.