BAGHERIA: Nell’ambito dell’iniziativa di BCsicilia “30 Libri in 30 Giorni” si presenta il volume “Campanili Siciliani”

Nell’ambito dell’iniziativa “30 Libri in 30 Giorni”, organizzata da BCsicilia, in collaborazione con il Comune di Bagheria e la Casa editrice Prova d’autore, si terrà sabato 27 marzo 2021 alle ore 17,30 la presentazione del volume di Giuseppina Sciortino “Campanili Siciliani”.

Dopo l’introduzione di Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale di BCsicilia, e i saluti Daniele Vella, Assessore comunale alla Cultura, sono previsti gli interventi di Mario Grasso, Poeta e saggista, Direttore di Lunario nuovo, Giulia Letizia Sottile, Psicologa e scrittrice, e Maria Giammarresi, Presidente BCsicilia Sede di Bagheria. Sarà presente l’Autrice.

L’incontro si terrà sulla Piattaforma Google Meet. Link per partecipare all’incontro: https://meet.google.com/epo-agxc-hkb
Per informazioni: Email: segreteria@bcsicilia.it – Tel. 346.8241076 Fb: BCsicilia – Tw: BCsicilia.

Viaggio con Mario Grasso nella Trinacria di ogni testa è tribunale, dei dialetti, soprannomi, proverbi e isole linguistiche. E’ Giuseppina Sciortino a provocare Grasso, partendo con un breve magistrale saggio dedicato al “Vocabolario siciliano” del poeta, e ottenendo per le 160 dense pagine seguenti rispetto al detto saggio, le risposte a una intervista “a misura e tempi liberi” Intervista nella quale si attinge alla conoscenza di una sicilianità come realtà, a pendant , si può dire, di quella “Come metafora” , adombrata mezzo secolo fa dal grande maestro Leonardo Sciascia.

Una Sicilia, invece qui realistica, testimoniata da Mario Grasso nelle risposte a Giuseppina Sciortino. Una Sicilianità fuori metafora, con “Ogni Testa un tribunale” e con il campionario dei coloriti “pecchi” nelle nove province. Trenta città quelle da cui Grasso ha ricavato, attraverso i soprannomi, le ‘ngiurie sentenziate e improntate a svelare impietosamente di ciascun destinatario l’indole intima, segreta; dall’esilarante al drammatico, dalla professionale alla più imprevedibile svelatura caratteriale . 32 le foto con immagine delle città visitate.

Giuseppina Sciortino, siciliana, vegetariana, laureata in Lingue e Letterature Straniere, vive a Milano e lavora per una nota società di telecomunicazioni. Fa parte della redazione di Zona di disagio, blog del poeta e critico letterario Nicola Vacca. Suoi contributi sono stati pubblicati su antologie , siti letterari e riviste online e cartacee. Ha pubblicato il romanzo L’Obiettore di coscienza (edizioni Eretica, 2019), opera segnalata da “La Lettura”, l’inserto settimanale del Corriere della Sera, tra le migliori pubblicate nel 2019 e che è stata quindi finalista al Premio Letterario Zeno 2020.

Per Prova d’Autore ha scritto, assieme ad altri autori, nel volume monografico “Una rosa di venti”, dedicato a Rosa Balistreri nel trentennale della morte e ha in corso di stampa ancora presso Prova d’Autore, il romanzo intitolato “Petali di rose, Madonne e carciofi”, programmato per essere nelle librerie nella prima settimana dell’aprile 2021.
In allegato copertina del libro.

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.