PRESTO NUOVI ALBERI IN CITTÀ: AFFIDATO IL SERVIZIO DI PIANTUMAZIONE

Presto nuovi alberi in città. Il comune di Bagheria ha affidato mediante una trattativa su Mepa-Consip la fornitura e il posizionamento di alberi in varie zone della città. Ad aggiudicarsi il servizio la società cooperativa Tecnoflora.

L’obiettivo di questa iniziativa è il reintegro delle alberate cittadine con le piante mancanti o da sostituire perché non adatte al fine di rendere omogenee e regolari le stesse alberature; dovranno essere reintegrate le alberate di corso Butera, corso Umberto e via Diego D’Amico, nonché il reintegro con Platani dell’alberatura di corso Baldassare Scaduto e con oleandri in via Ignazio Lanza di Trabia. Alla spesa che ammonta a circa 20mila euro si farà fronte con i fondi previsti in bilancio Comunale.

“All’interno del programma iniziale di questa giunta fra i primi obiettivi era stata posta la cura e il mantenimento del verde urbano contrastando la trascuratezza degli ultimi anni in cui ci sono stati solo degli interventi straordinari senza prestare particolare attenzione al tipo di albero piantato – dice l’Assessore al Decoro Urbano, Massimo Cirano che aggiunge: «gli iniziali interventi dell’attuale amministrazione sono anch’essi da considerare straordinari, ma sono volti a portare la città in uno stato di ordinarietà in cui ci sia un’attenzione centrale verso l’alberatura più adeguata alla piantumazione urbana e che non causi danneggiamenti né al manto stradale né alle aree pedonali. Solo in una seconda fase, intercettando degli specifici fondi europei, sarà possibile un’implementazione del verde urbano e un totale rispristino nei vari luoghi della città. Desidero ringraziare l’agronomo comunale Giovanni Sorci che sta dirigendo e controllando i lavori nella fase programmatoria ed esecutiva e la squadra del verde».

Il comune di Bagheria guarda all’orizzonte verde e continua il lavoro verso l’attenzione al decoro della città, con l’obiettivo principale di renderla più abitabile e accogliente sotto vari aspetti.
ufficio stampa

Ti consigliamo di visionare: