Orlando sollecita interventi e regolarità del prelievo di rifiuti speciali per le famiglie in quarantena obbligatoria

TERMINI IMERESE: Il sindaco metropolitano, Leoluca Orlando, si unisce ai sindaci del territorio metropolitano dei Comuni di Termini Imerese, Trabia, Caccamo, Montemaggiore Belsito, Sciara e Cerda, per sollecitare che gli interventi del prelievo dei rifiuti di competenza dell’ASP siano tempestivi e regolari.

“Questo servizio è fondamentale – ha dichiarato il Sindaco – poiché il diritto alla salute pubblica non può e non deve essere mai negato e soprattutto deve essere garantito – pur riconoscendo difficoltà ed impegno degli operatori Asp – in maniera appropriata in un momento così critico e delicato”.

La richiesta era stata inoltrata dal sindaco di Termini Imerese Maria Terranova insieme all’Assessore alla gestione dell’emergenza COVID, Enrico Corpora, inoltrata al Direttore Generale dell’ASP di Palermo, con la richiesta di attivarsi nei confronti dell’azienda specializzata incaricata della raccolta dei rifiuti speciali (classificati di tipo A) prodotti dai soggetti Covid positivi in quarantena obbligatoria, non ritirati nei tempi stabiliti e successivamente all’incontro promosso ancora dal sindaco Terranova e svoltosi con i colleghi viciniori, alla presenza del Direttore dell’UOT Dipartimento di Prevenzione, Angela Sutera.

Fonte: Il pungolo di Bagheria

Foto dal web con contenitori per i rifiuti speciali ospedalieri

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.